Apertura dei lavori del XXVII Master CIBA

Si parte con il dibattito 'Quale etica per i Millennials'

Sabato 22 febbraio si aprono i lavori della XXVII Edizione del Master Intensivo in CIBA (Comunicazione, Impresa, Banche e Assicurazioni) presso la Sala Conferenze della Sede Legale di Lungarno Pacinotti della Banca di Pisa e Fornacette.

Salutano i giovani 30 Allievi, tutti borsisti, le istituzioni ed enti che collaborano al progetto tra cui la Vicesindaco Avv. Raffaella Bonsangue del Comune di Pisa, la Presidente del Consiglio Cittadino Avv. Silvia Silvestri, il Direttore del CAFRE UNIPI Prof. Michele Lanzetta e il Governatore Dott. Basilio Ciucci del Rotary International Distretto 2090

Aprono i lavori il Responsabile Risorse Umane Dott. Rolando Donati di Banca di Pisa e Fornacette, il Presidente di Eraclito 2000 Dott. Marco Agujari e l'Ing. Alessandro Pivi di Cesop Communication.

L'Edizione 2020 ha il suo incipit con il Dibattito Quale etica per i Millennials condotto dall'Avv. Letizia Marcacci, brillante ex Allieva del Master CIBA. Discuteranno il tema esponenti del mondo accademico e dell'imprenditoria tra cui il Prof. Marco Giannini del Dipartimento di Economia aziendale UNIPI, il Dott. Sergio Casella Presidente di PCMC Italia Spa, la Prof.ssa Patrizia Magnante UNIRO2 e Presidente del Sois, Prof. Alessio Semoli della IULM e CEO di PranaVentures, la Dott.ssa Cinzia Giachetti Presidente di Federmanager di Pisa e Vice Presidente della Fondazione IDI, la Prof. Serena Gianfaldoni del Corso di Gestione delle Risorse umane UNIPI, il Dott. Stefano Sardelli Direttore Generale di Invest Banca e Responsabile della Commissione Fintech di ASSIOM FOREX, il Generale B. CC(ris) Carlo Corbinelli, Dott. Alessio Pompizzi di Talentika.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come di tradizione, per sottolineare l'inscindibile rapporto tra cultura e formazione, l'Associazione Culturale Eraclito 2000 coglie l'occasione dell'apertura formale dei Corsi per presentare ai corsisti, alle istituzioni, alle aziende e ai docenti un evento culturale. Per il 2020 esporrà alcune sue opere il giovane pittore contemporaneo Riccardo Chitarrari, il titolo della mostra è Il disordine del Profondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università: Coursera offre corsi gratuiti agli studenti italiani

  • Il Comune recapita a casa i tablet dell’istituto 'Gamerra' per garantire la didattica a distanza

  • La scuola in emergenza: Google propone informazioni e strumenti per la didattica a distanza

  • Modartech di Pontedera: ecco il 'Virtual Open Day' per scoprire la scuola

Torna su
PisaToday è in caricamento