rotate-mobile
Università

Egitto e Oriente antichi: all'Università parte il nuovo curriculum interamente in inglese

Il corso di laurea magistrale attivato all’Università di Pisa offre 23 insegnamenti e un approccio multidisciplinare

C’è un nuovo curriculum interamente in inglese dedicato allo studio dell’Egitto, Vicino e Medio Oriente antichi all’Università di Pisa. Il corso di laurea magistrale si chiama 'Ancient Egypt and Western Asia: archaeology, history and languages (AEWA)' e parte a settembre con il nuovo anno accademico 2022/23. Il percorso di studi si rivolge a studenti italiani e internazionali in possesso di laurea triennale o titolo equivalente.

Il corso AEWA offre un approccio multidisciplinare allo studio di un'area assai ampia che va dall'Egitto, all'Anatolia, Levante, Siria, Iraq, Iran, Arabia, India, Uzbekistan e Xinjiang. Il piano di studi comprende 23 insegnamenti di storia, archeologia, cultura, lingue, storia delle religioni e museologia. Le lingue insegnate spaziano dall'antico egizio all'accadico, ittita, ugaritico, fino al siriaco, alle lingue medio-iraniche e al sanscrito. Sono inoltre previsti stage in convenzione con musei, archivi e biblioteche in Italia e all'estero, possibilità di formazione attraverso scavi, lezioni fuori sede nei musei, viaggi di studio. Approfondimenti sul piano di studi e gli insegnamenti offerti sono disponibili sul sito del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Egitto e Oriente antichi: all'Università parte il nuovo curriculum interamente in inglese

PisaToday è in caricamento