rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Altro

Buona trasferta della Squadra Corse al Rally di Chiusdino

Due dei tre equipaggi della scuderia pisana in gara hanno tagliato il traguardo

Un fine settimana impegnativo per la Squadra Corse Città di Pisa quello appena trascorso, dove era presente con ben tre equipaggi e due co-piloti al Rally di Chiusdino. La gara che, pur essendo solo alla seconda edizione, ha riscosso un notevole successo transitando sulle strade rese famose dal passaggio del Rally Mondiale di Sanremo dove il tornante dentro il paese ha fatto da cartolina alla gara iridata, ha visto tra i protagonisti i portacolori del sodalizio pisano con il duo composto da Matteo e Fabio Fichi, che hanno colto la terza posizione nell’Under 25, e dove il duo formato da Fabrizio Orsini e Giusy Lembo ha tagliato il traguardo dopo il ritiro subito al Rally di Casciana.

Buona gara per Matteo Fichi, che si è distinto in questa stagione nell’impegnativo International Rally Cup con una ottima sesta posizione finale nella agguerritissima e numerosa categoria Trofeo 2 Ruote Motrici Sport che ha visto al via una ventina di piloti provenienti da tutta Italia. La conferma della funzione formativa delle gare IRC fatte per Matteo Fichi che aveva per l’occasione alle note il padre Fabio e chiaramente con l’usuale Peugeot 106 Rallye, è stata proprio il risultato del Rally di Chiusdino che lo ha visto concludere una gara difficile dal fondo viscido e insidioso con continui cambi di condizioni dell’asfalto. Gara senza errori anche per Fabrizio Orsini che era navigato da Giusy Lembo e che ha ben interpretato le strade famose per il mondiale Rally di Sanremo degli anni ottanta. Il duo, che aveva l’unico compito di tagliare il traguardo, con la Peugeot 106 Rallye, dopo il passo falso al recente Rally di Casciana Terme, ha effettuato una gara costante e senza errori e ha così potuto prendere confidenza con la vettura completata per l’occasione con alcuni nuovi accorgimenti ben sfruttati.

Sfortuna invece per l’equipaggio composto da Ruben Fenu e Giovanni Guerzoni, partiti con l’usuale Renault Clio RS con l’intenzione di ben figurare, purtroppo in un tratto velocissimo nelle prime fasi di gara, sono stati autori di una incruenta toccata che li ha costretti al ritiro. Al Rally di Chiusdino erano presenti anche due navigatori della Squadra Corse Città di Pisa che hanno portato in alto il nome del corso co-piloti del sodalizio pisano, essendo entrambi usciti dai corsi della scuderia, con netta e esaltante vittoria di classe per Daniele Pettinari che dettando le note a Dario Berti con la spettacolare Fiat Uno 70 ha preso la testa di classe fin dalle prime battute consolidando la leadership fino alla pedana d’arrivo. Ottima la gara anche del neo co-pilota Paolo Carlini, uscito dal corso di quest’anno, che dopo aver esordito alla recente finale di Coppa Italia del Lazio (aggiudicandosi il titolo italiano di categoria), si è ben adattato a dettare le note per la prima volta a Roberto Galluzzi su Peugeot 106 Rallye rimasto a poche ore dalla partenza senza navigatore.

Il prossimo week end invece il sodalizio pisano sarà presente con due equipaggi al Rally La Grande Corsa, classico appuntamento dei Rally Storici che avrà come base logistica Riva di Chieri in Piemonte, gara valevole per il TRZ dove saranno presenti i migliori specialisti del settore. Come già scritto due equipaggi della Squadra Corse Città di Pisa presenti, oltretutto inediti, quello composto da Luca Andreotti e Andrea Ferroni su Opel Kadett Gte e quello composto da Nicola Tonetti e Piergiorgio Daffara invece su A112 Abarth. Sia Andreotti-Ferroni sia Tonetti-Daffara si ricompongono dopo qualche anno e sicuramente potranno sfruttare l’esperienza accumulata e farsi valere nelle sette prove speciali in programma sabato 26 novembre che avranno una lunghezza totale di 67,34 Km su un percorso globale di 259,42Km.

Una gara nuova per entrambi e così commentata da Andreotti: "Siamo curiosi di vedere le strade di cui ci hanno tutti parlato un gran bene. E’ da un po' che non guido e mi fa piacere avere a mio fianco Andrea Ferroni con cui ho peraltro corso qualche anno fa e che ora si diletta e bene alla guida. Sarà una bella esperienza e ce la metteremo tutta per ben figurare". Quindi trasferta importante per i due equipaggi del sodalizio pisano che sicuramente potranno dire la loro e tenere il passo dei numerosi avversari nelle veloci prove piemontesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona trasferta della Squadra Corse al Rally di Chiusdino

PisaToday è in caricamento