rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Arca contro Pisa Volley: CUS monumentale coglie l'ennesima vittoria

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Grande attenzione e seguito per questa Arca CUS Pisa Volley: per la seconda volta tribuna esaurita e tanto entusiasmo, con presentazione dei sestetti stile Lega A e applausi al massimo dei decibel. Il clima è quello giusto per uno spettacolo di alto livello, molto bella la maglia indossata dai locali in riscaldamento, con dedica a Massimiliano Piccinetti, reduce dall’operazione al tendine d’achille. Lazzeroni manda in campo il figlio Tommaso in diagonale con Sabatini, Pitto e Da Prato al centro, Lumini e Coletti laterali, Cilurzo libero. Il team ospite si presenta con ottime credenziali, è fisicamente imponente seppure giovane, ma ad impattare meglio la gara sono i cussini, avanti al tempo tecnico 8-5, bene Lumini in attacco.

Gli ospiti recuperano quasi immediatamente il gap, puntando su un servizio non potente ma efficacissimo e chiamando spesso in causa l’opposto Santangelo. Appignano scappa 16-13: nel frangente l’Arca non riesce a farsi sentire a muro e spreca troppo in attacco. Tommy Lazzeroni chiama alla reazione con due pallonetti vincenti, i ragazzi agganciano gli avversari sul 19-19, un muro a uno di Sabatini segna il sorpasso, 20-19. Murone anche per Da Prato-Coletti, 21-19, bravi a fermare l’opposto. Due time-out di fila per la Paoloni, ma l’Arca regge. Impressionante Da Prato dal centro, ma si avanza punto-punto. Sabatini 23-21, poi Pitto, dal centro l’Arca è immarcabile e Lazzeroni illeggibile per i centrali avversari. Sono i servizi sbagliati, tre di fila, a tenere lì gli ospiti ma Sabatini è implacabile, missile da seconda linea ed è 25-23.

Anche nella seconda frazione parte meglio il CUS, ottimo turno di servizio per Da Prato e Sabatini devastante. Tempo tecnico, 8-7 Arca. L’equilibrio prosegue ma su alcune rotazioni l’Arca incespica a gli avversari arrivano a + 3 sul secondo tempo tecnico, 13-16. Arca si avvicina 17-18, l’aggancio è a 19, due bombe da seconda linea di Sabatini. Nel momento decisivo però il team pisano concede troppo e gli avversari quasi senza forzare portano a casa il set, 20-25. Il tempo di sedere un minuto in panchina a far sbollire i nervi e torna l’Arca migliore: grande inizio set, 8-3, poi 9-4, 12-7.

Nuovo passaggio a vuoto pisano, non è facile tenere il ritmo, gli ospiti sono sempre lì e crescono a muro, soprattutto nella marcatura di Sabatini. Il vantaggio si riduce ad un punto, 13-12, poi break Arca, ricuce Paoloni, ma gialloblu ancora avanti al tempo tecnico 16-15. Il nuovo break è su una infrazione di seconda linea contestata dagli ospiti, 20-18 e l’allenatore marchigiano ferma col time-out. Quindi doppio ace-Lazzeroni, 22-18; tre ingenuità di fila dei giovani ospiti consegnano la frazione ai pisani. L’equilibrio non si rompe neppure nel quarto set, squadre vicinissime in avvio. Appignano conduce al tempo tecnico, + 1, Arca non molla e con alcune ottime azioni, anche in fase difensiva, si ripropone sull’12-10. Bene nel frangente Cilurzo, reattivo nonostante la stanchezza.

La partita è tutto meno che noiosa, le squadre si danno battaglia, al tempo tecnico arrivano gli ospiti, 14-16, un doppio Pitto, pallonetto e poi muro, ricuce, 16-16. Break ancora su servizio di Lazzeroni, Sabatini ovalizza il pallone del 20-19; la Paoloni si rifugia nel tempo, ancora ace Lazzeroni ma gli ospiti restano attaccati. Cratere di Sabatini e si va sul 22-20. Il cambiopalla marchigiano non cede, neppure quello cussino, 23-21 con primo tempo Da Prato, che però sbaglia il servizio successivo. Tutti marcano Sabatini, Lazzeroni serve Pitto: 24-22. Sabatini ha il primo match-ball, l’arbitro si prende la responsabiilità di fischiare il piede sulla linea, assai dubbio. Lazzeroni chiama time-out e invita a restare calmi, l’azione la chiude manco a dirlo Sabatini, 25-23 e tripudio giustificato sugli spalti. L’Arca vola nelle zone alte e dedica un’altra vittoria da tre a Piccinetti.

 

Cus Pisa Volley

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arca contro Pisa Volley: CUS monumentale coglie l'ennesima vittoria

PisaToday è in caricamento