rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Calcio

Mobilieri Ponsacco, assalto alla salvezza: battere la Sangiovannese e sperare

Solo con una vittoria in Valdarno i rossoblù possono evitare i playout. Tutte le combinazioni possibili

Vincere e sperare. Non c'è altra possibilità per il Mobilieri Ponsacco al fine di provare a conquistare sul filo di lana il traguardo della salvezza diretta in Serie D. Domani, domenica 7 maggio (ore 15), i rossoblù faranno visita alla Sangiovannese, per gli ultimi 90' della regular season. A secco di successi da sette turni, gli uomini di mister Bozzi puntano al ritorno ai tre punti nel momento più importante della stagione. Il Mobilieri occupa il quintultimo posto con 37 punti, ossia tre in meno rispetto alla zona salvezza diretta, rappresentata dalla stessa Sangiovannese e dall'Ostia Mare (40). Nel mezzo il Grosseto, sestultimo, a quota 38.

Diamo un'occhiata a tutte le possibili combinazioni. Il Mobilieri festeggerebbe la salvezza diretta soltanto in caso di vittoria al "Fedini" di San Giovanni Valdarno unita alla contemporanea sconfitta dell'Ostia Mare a Trestina o alla non vittoria del Grosseto a Ghivizzano. In questo caso, infatti, i ponsacchini aggancerebbero la Sangiovannese, sorpassandola in virtù del vantaggio negli scontri diretti, e avrebbero la certezza di mettersi dietro almeno due squadre.

I rossoblù hanno invece il destino nelle proprie mani per quanto riguarda un ipotetico playout con pareggio a favore. Ciò avverrebbe al verificarsi di una delle seguenti tre situazioni: vittoria con la Sangiovannese, risultato positivo dell'Ostia e vittoria del Grosseto; pareggio con la Sangiovannese e non vittoria del Trestina; sconfitta con la Sangiovannese, ko del Trestina e non vittoria del Terranuova Traiana (impegnato in casa col Seravezza). Scongiurata la retrocessione diretta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilieri Ponsacco, assalto alla salvezza: battere la Sangiovannese e sperare

PisaToday è in caricamento