Sport Centro Storico / Piazza Vittorio Emanuele II

Thai Boxe, ring in Piazza Vittorio: Redi contro Smole per difendere il titolo mondiale

L'incontro si svolgerà alle ore 23 dopo una giornata in cui si alterneranno atleti dilettanti e istruttori. Raccolta fondi a favore dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla

Si sono incontrati giovedì per la prima volta il campione del mondo di Thai Boxe Giovanni Redi e il fighter sloveno Jure Smole che oggi, venerdì 24 giugno, si sfideranno in piazza Vittorio Emanuele II per il match valido per il titolo del mondo. Nella palestra #Ready di via Turati, i due fighter hanno svolto ieri pomeriggio le operazioni di peso alla presenza del giudice di gara Enrica Tamburini. La bilancia tende il proprio ago verso lo sloveno, con 77,4 chili. Il campione pisano ha segnato invece un peso di 76,1 chili. L’incontro si svolgerà alle 23.00 in piazza Vittorio Emanuele II su un ring appositamente allestito, al termine di una giornata di sport, aggregazione e beneficenza che vedrà protagonisti decine di atleti dilettanti e istruttori e clienti dei centri fitness del marchio #Ready (il brand di palestre creato dal campione pisano) di Pisa, Livorno e Montecatini.

Dalle 20.30, la centralissima piazza ospiterà esibizioni di fitness e vari incontri dilettantistici di Thai Boxe tra fighters pisani e non. Durante l’iniziativa, organizzata in collaborazione con Confcommercio Pisa, patrocinata dal Comune di Pisa ed inserita tra le manifestazioni di Pisa città europea dello sport 2016, proseguirà la raccolta fondi a favore dell'Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) per sostenere le attività dell'associazione che lotta al fianco delle persone colpite da sclerosi multipla, che Redi ha attivato nelle sue palestre anche in ricordo del padre Marco, deceduto pochi mesi fa dopo aver lottato per anni contro la malattia.

Il campione del mondo pisano affronterà il sessantesimo match della sua carriera (49 vittorie, tre pareggi e 7 sconfitte), provando a difendere la cintura conquistata all’Arena Garibaldi nel giugno 2014. A sfidarlo, lo sloveno Jure Smole, classe 1996, campione in carica della Slovenia. Nella sua carriera, il fighter originario di Novo Mesto, ha conquistato anche il titolo internazionale. Nonostante la sua giovane età, ha alle spalle già una lunga esperienza con all’attivo 43 match, di cui 30 vinti, 13 persi e 2 pareggiati. Recentemente ha vinto con la propria nazionale il titolo mondiale dilettante Wako e si è laureato campione della Slovenia. Occupa la terza posizione del ranking internazionale. L’incontro sarà arbitrato da Roberto Geri con il supporto dei giudici di gara Enrica Tamburini e Lorenzo Abballe.
"Sto bene, mi sento in gran forma - dichiara Redi - grazie ad una preparazione durata oltre sei mesi e agli allenamenti specifici svolti in Thailandia. Nonostante la sua giovane età, Smole è un avversario agguerrito e molto forte, ma non sono assolutamente preoccupato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thai Boxe, ring in Piazza Vittorio: Redi contro Smole per difendere il titolo mondiale

PisaToday è in caricamento