Sport

Lecce - Pisa: le probabili formazioni | Sfida difficilissima per i nerazzurri: torna Marin in mezzo al campo

I salentini sono una delle squadre accreditate della vittoria finale del campionato. Sabato 19 dicembre al Via del mare tornerà tra i convocati Marius Marin ma sarà squalificato Luca Mazzitelli

Marius Marin in azione - Foto RFotogiornalismo

Animo leggero e mente audace: così il Pisa si è imbarcato questo pomeriggio sul volo che lo ha condotto in Puglia. Domani, sabato 19 dicembre alle ore 14, i nerazzurri sfideranno il Lecce al Via del mare per la tredicesima giornata di campionato. Una partita che ha un coefficiente di difficoltà altissimo data la caratura dell'avversario, ma gli uomini di D'Angelo hanno il vantaggio di affrontarla con una condizione mentale positiva.

Coraggio

Le tre partite consecutive in casa che il calendario ha posto sulla strada del Pisa negli ultimi undici giorni hanno accresciuto il bottino di punti. Prima della sfida dell'8 dicembre con l'Ascoli, nell'ambiente nerazzurro serpeggiava l'ansia di una classifica deficitaria e soprattutto la preoccupazione per le due batoste ravvicinate subite da Cittadella e Spal. Gucher e compagni, però, con personalità, organizzazione e qualità hanno spazzato via paure e dubbi con tre prestazioni solide, convincenti e vincenti. 

Con 7 punti in più e una difesa che sembra aver registrato meccanismi e funzionamenti (1 solo gol subito in 270'), adesso il cielo è decisamente più sgombro di nubi. E quindi anche la partita nella tana del Lecce fa meno paura (ammesso che D'Angelo e i suoi ne abbiano mai avuta). Contro i giallorossi rientra tra i convocati Marius Marin, assente martedì scorso col Pescara per squalifica. Percorso inverso per Mazzitelli: il centrocampista salta la trasferta dopo il quinto giallo stagionale rimediato contro gli abruzzesi.

Per il resto il gruppo è al completo (Varnier a parte: rientrerà dopo Natale): De Vitis ha messo minuti nelle gambe con il Pescara e potrebbe partire anche titolare, vista la condizione non ottimale di capitan Gucher, uscito malconcio dalla sfida di tre giorni fa. In attacco c'è abbondanza: Vido è una certezza sia da trequartista che da punta pura, Sibilli è la vera sorpresa, Palombi è in fiducia, Marconi è a caccia del gol e Soddimo scalpita per avere più spazio. Probabilmente domani il tridente sarà composto da Vido alle spalle di Palombi e Marconi. In mezzo al campo spazio a De Vitis davanti alla difesa, con Marin e Siega ai lati se Gucher non dovesse farcela dal 1', e in difesa potrebbe ritrovare una maglia da titolare Belli al posto di Lisi.

Avversari fortissimi

Il Lecce ha confermato in larga parte la rosa che lo scorso anno ha sfiorato la salvezza in Serie A. Anzi, per il livello della cadetteria ha potenziato il reparto offensivo, che può contare su elementi del calibro di Coda, Stepinski, Falco, Pettinari e Mancosu. Eugenio Corini in panchina (domani non ci sarà poiché positivo al Coronavirus) ha impostato la squadra con il 4-3-1-2: in mezzo al campo la regia è affidata al greco Tatchsidis. La difesa probabilmente è il reparto che in questo momento sta facendo maggiormente fatica, complici anche alcune assenze per infortunio che stanno limitando nelle scelte Corini.

L'arbitro e le curiosità della partita

La sfida sarà diretta da Juan Luca Sacchi di Macerata: un arbitro che non porta fortuna al Pisa, che con lui ha vinto soltanto una gara contro le 5 perse le 2 pareggiate.

I nerazzurri si presentano al Via del mare con la seconda peggior difesa del torneo nonostante il solo gol incassato nelle ultime tre gare: 25 gol al passivo. Il Lecce invece ha il miglior attacco della B: 27 reti all'attivo. Nelle ultime cinque giornate però, nonostante il divario in classifica sia di sette lunghezze (21 punti il Lecce, 14 il Pisa), le due squadre hanno tenuto un passo simile: 9 punti per i giallorossi, 7 i nerazzurri.

Il Pisa nella sua storia non ha mai sbancato il Via del mare: in 16 precedenti ufficiali in Puglia sono arrivati soltanto 5 pareggi e ben 11 sconfitte.

Le probabili formazioni

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Calderoni, Rossettini, Lucioni, Adjapong; Henderson Tachtsidis, Paganini; Mancosu; Coda, Stepinski. All. Corini

Pisa (4-3-1-2): Perilli; Birindelli, Benedetti, Caracciolo, Belli; Siega, De Vitis, Marin; Vido; Marconi, Palombi. All. D'Angelo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce - Pisa: le probabili formazioni | Sfida difficilissima per i nerazzurri: torna Marin in mezzo al campo

PisaToday è in caricamento