Sport

Pontedera-L'Aquila, le probabili formazioni | Granata senza Bonaventura, è l'ora di Bazzoffia

L'attaccante ha accusato un problema al ginocchio e si aggiunge alla lunga lista degli infortunati. Indiani dovrebbe puntare sull'ex Cittadella al fianco di Scappini nel 3-4-1-2 con Kabashi trequartista

Una serie positiva che dura da cinque giornate e una difesa imbattuta da quattro partite consecutive. Così il Pontedera si presenta alla sfida con L'Aquila, in programma domenica alle 17.30 allo stadio 'Mannucci'. I granata hanno iniziato il 2016 con due pareggi (con Teramo e Savona) e la vittoria nel derby con il Tuttocuoio, la terza in cinque incontri, dopo quelle con Santarcangelo e Carrarese. E la porta difesa da Cardelli è inviolata proprio dalla partita contro gli apuani del 14 dicembre. Questo è il dato che dà più fiducia alla squadra di Indiani, ora al sesto posto in classifica e decisa a proseguire il suo cammino a ridosso della zona playoff. Il morale è sicuramente alto, anche se i tanti infortunati non fanno dormire sonni tranquilli al tecnico di Certaldo. Di fronte poi c'è un avversario imprevedibile come L'Aquila, squadra dal grande potenziale ma dal rendimento altalenante, come dimostrano i risultati delle ultime partite, dove gli abruzzesi hanno raccolto una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Fuori casa però la squadra di Perrone non vince dallo scorso 13 settembre. Ma per allontanare la zona playout (distante solo 4 punti) deve invertire la rotta.

E' previsto un pubblico numeroso allo stadio 'Mannucci', sia da parte pontederese che aquilana. Gli abruzzesi ricorderanno Nicola Mezzacappa, tifoso dell'Aquila morto il 30 gennaio 1994 a causa di un incidente stradale alle porte di Firenze proprio mentre seguiva la sua squadra in trasferta a Pontedera. 

QUI PONTEDERA. Il momento è positivo, ma Indiani deve fare i conti con un'infermeria sempre più affollata. Dopo gli stop di Polvani, Disanto, Proietti Gaffi, Pizza e Supino, durante l'allenamento di venerdì si è fermato Bonaventura. Il giovane attaccante ha accusato un problema al ginocchio e lunedì verrà sottoposto ad accertamenti. Sicuramente non ci sarà contro L'Aquila, liberando uno spazio che sarà riempito dal nuovo arrivato Bazzoffia. L'ex Cittadella ha esordito nei minuti finali contro il Tuttocuoio ed è il candidato numero uno per una maglia da titolare. Il tecnico dovrebbe puntare sul 3-4-1-2 con Cardelli in porta e la difesa formata da Risaliti, Vettori e Videtta. Centrocampo affidato ad Andrea Gemignani, Luperini, Della Latta e Sane, mentre Kabashi potrebbe giocare trequartista alle spalle di Bazzoffia e Scappini. Le altre soluzioni sono il 3-5-2 (Kabashi a centrocampo) o il 4-3-2-1, con Scappini unica punta supportato da Kabashi e Luperini.

QUI L'AQUILA. Sarà una formazione offensiva quella che manderà in campo Carlo Perrone. Il tecnico rossoblu affronta il Pontedera con il 3-4-3, dove farà il suo esordio in difesa Pesoli, appena arrivato dal Pescara insieme a Bulevardi, che a centrocampo potrebbe prendere il posto dello squalificato De Francesco. Il favorito per una maglia da titolare è comunque il croato Milicevic, anche lui arrivato ad agosto dal Pescara. Una conferma dell'ottimo rapporto tra le due società abruzzesi. In porta giocherà di nuovo Scotti . In difesa Pesoli sarà affiancato da Bigoni e Cosentini, mentre a centrocampo giocheranno Triarico, Milicevic, Mancini e Piva. In attacco spazio al tridente con Ceccarelli, Perna e Sandomenico, con De Sousa come alternativa.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-L'Aquila, le probabili formazioni | Granata senza Bonaventura, è l'ora di Bazzoffia

PisaToday è in caricamento