Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Lecce-Pontedera, le probabili formazioni | Granata in emergenza a centrocampo

Le assenze di Caponi, Bartolomei, Regoli (squalificati) e Di Noia (infortunato) costringono Indiani a ridisegnare il reparto. I salentini con l’infermeria piena vogliono riscattare il ko di Viareggio

Il Pontedera cerca l’impresa al 'Via del Mare'. E di impresa si tratterebbe davvero, se i granata riuscissero a strappare 3 punti in casa del Lecce. La squadra di Indiani arriva all’appuntamento con un centrocampo falcidiato da squalifiche e infortuni. In campo scenderà una formazione inedita che comunque proverà a fare risultato per proseguire la serie positiva e mantenere il nono posto. Dopotutto anche le dirette concorrenti per la zona playoff hanno scontri difficili. Il Prato è in trasferta a Frosinone e il Grosseto a Catanzaro. Solo la Salernitana prenderà la vittoria a tavolino con la Nocerina. Il Lecce si gioca una delle ultime possibilità per agganciare il Frosinone in vetta e vuole riscattare il 2-0 incassato lo scorso sabato a Viareggio, che ha interrotto la striscia di 4 vittorie consecutive. Ma sul fronte degli indisponibili nemmeno il tecnico Franco Lerda può stare tranquillo, anche se i rinforzi ai salentini non mancano di certo.

QUI PONTEDERA. Centrocampo da inventare per Indiani, a causa delle assenze per squalifica di Caponi, Bartolomei  (espulsi con il Catanzaro) e Regoli (ammonito contro i calabresi, era diffidato). A queste si aggiunge Di Noia, che non recupera dalla contusione al polpaccio. Nel 3-5-2 gli unici punti fermi in mezzo sembrano Settembrini e Pezzi, insieme a uno tra Verruschi, Romiti e Scicchitano, con Galli e Pastore sulle fasce. Tra i convocati anche Luperini e Cianci, che rientrano rispettivamente dopo 3 e 6 mesi  dai rispettivi infortuni. Il difensore ex Reggina a novembre era stato operato ai legamenti del ginocchio destro.

QUI LECCE. Tra i salentini le assenze più pesanti sono quelle di Lopez e Vinetot in difesa, entrambi squalificati. Nella lista degli indisponibili per infortuni vari ci sono anche D’Ambrosio, Amodio, Bellazzini, Zigoni e Doumbia, oltre a Bogliacino, che in settimana ha riportato una lesione al quadricipite della coscia sinistra. Lerda ha gli uomini contati e per lo scontro con i granata ha convocato 5 ragazzi della Berretti. Dopo il 3-5-2 che a Viareggio non ha dato i risultati sperati dovrebbe tornare al 4-2-3-1, con Miccoli unica punta e Ferreira Pinto, Beretta e Barraco alle spalle. In porta gioca Perucchini al posto di Caglioni, che in settimana ha avuto l’influenza.

Arbitra Alessandro Caso di Verona, assistenti: Gianluca Mertino di Torre Annunziata e Giuseppe Di Guglielmo di Ariano Irpino

LECCE (4-2-3-1): Perucchini; Sales, Martinez, Abruzzese, Rullo; Salvi, Papini; Ferreira Pinto, Beretta, Barraco; Miccoli. A disp.: Caglioni, Diniz, Cassano, Risolo, Sacilotto, De Rose, Cicerello.

PONTEDERA (3-5-2): Ricci; Gonnelli, Vettori, Gasbarro; Galli, Pezzi, Settembrini, Scicchitano, Pastore; Grassi, Arrighini. A disp.: Addario, Verruschi, Cianci, Romiti, Luperini, Pera, Picone. All.: Paolo Indiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce-Pontedera, le probabili formazioni | Granata in emergenza a centrocampo

PisaToday è in caricamento