Sport

Rimini-Pontedera 2-0| Per i granata è crisi: quarto ko consecutivo

La squadra di Indiani soccombe anche nella sfida salvezza con il Rimini e incassa una sconfitta pesante. Le reti di Polidori e Pedrelli decidono la partita. Ora la zona playout è solo a sei punti

Ora per il Pontedera è crisi vera. Dopo i ko con L'Aquila, Spal e Maceratese, i granata perdono anche lo scontro salvezza con il Rimini e vedono avvicinarsi i playout. La zona a rischio è lontana solo sei punti (in virtù del pareggio tra Lucchese e Pistoiese) e la squadra di Indiani dovrà risollevarsi al più presto per evitare un finale di stagione tribolato. Il 2-0 conferma il buon momento del Rimini, che nonostante la crisi societaria riesce a vincere la seconda partita di fila e tirarsi momentaneamente fuori dalla zona playout.

I romagnoli sono superiori ai granata nel primo tempo e nella ripresa controllano senza rischiare. Un Pontedera irriconoscibile rispetto a quello di appena un mese fa, ma anche sfortunato e rimaneggiato dalle assenze. Nel primo tempo mister Indiani deve fare i conti con gli infortuni di Videtta e Scappini. Ma il problema è anche un attacco che in questa fase fa troppa fatica a segnare. Per i granata è la terza partita senza reti 

LA PARTITA. Formazioni confermate per le due squadre: il Rimini ripropone gli 11 che hanno battuto il Siena nell'ultima giornata, mentre il Pontedera scende in campo col 3-4-2-1 con Disanto e Luperini alle spalle della prima punta Scappini. Ma dopo soli 15' Indiani deve rivedere il suo schieramento. Videtta è costretto a uscire per un infortunio e l'allenatore lo sostituisce con Daniel Gemignani piazzato a centrocampo insieme a Della Latta e Kabashi. Una brutta tegola per il tecnico, che deve già fare i conti con gli infortuni di Sane, Curti, Polvani e Bonaventura.

Sul campo il Rimini dà ritmo al gioco fin dai primi minuti e riesce a rendersi pericolosi con un tiro di Di Molfetta al 12' che finisce di poco a lato. Il nuovo entrato Daniel Gemignani riequilibra il contro delle occasioni al 22', con un bel sinistro che Anacoura riesce a deviare in angolo. Ma al 27' i romagnoli concretizzano la supremazia passando in vantaggio con il gol di Polidori. L'attaccante viene servito da un tocco di prima di Albertini e sorprende la difesa granata infilando Cardelli con il sinistro.

Il vantaggio mette la partita in discesa per il Rimini, che sfiora il raddoppio in più occasioni. Prima con un tentativo di Di Molfetta che finisce a lato, poi è Risaliti a deviare sul palo la conclusione di Puccio da distanza ravvicinata. La sfortuna continua a perseguitare il Pontedera, che al 35' deve fare a meno anche del proprio bomber Scappini. L'attaccante esce per infortunio e deve lasciare il posto a Gioè. Ma i granata hanno l'occasione per rientrare in partita prima dell'intervallo. Nei minuti di recupero Disanto prova a sorprendere Anacoura con un destro a giro che finisce sul palo. 

Dalla possibile rimonta a una sconfitta che si materializza. Perchè dopo appena dieci minuti dall'inizio della ripresa il Pontedera incassa il raddoppio ed esce definitivamente di scena. Il 2-0 al 54' porta la firma di Pedrelli, che viene servito da Albertini e con un tocco in area batte Cardelli.Il Rimini a questo punto si abbassa e pensa soprattutto a difendere il doppio vantaggio, mentre i granata senza il loro capocannoniere e con una formazione rimaneggiata non riescono a creare pericoli. Neanche l'ingresso di Bazzoffia al posto di Luperini riesce a scuotere la squadra di Indiani, che incassa la quarta sconfitta consecutiva e vede avvicinarsi a soli sei punti la zona playout  

RIMINI – PONTEDERA 2-0

RIMINI (4-3-3): Anacoura; Pedrelli, Signorini, Martinelli, Varutti; Puccio (23' st Kumih), Esposito, Carcuro; Albertini (30' st Bariti), Polidori, Di Molfetta (32' st Leonetti). A disp.: Ferrari, Todisco, Lasicki, Marin, Torelli, Mancino, Fall, Azzolini, Sapucci. All.: Leonardo Acori

PONTEDERA (3-4-2-1): Cardelli; Risaliti, Vettori, Sorbo; A.Gemignani, Della Latta, Kabashi, Videtta (15' pt D.Gemignani); Disanto, Luperini (25' st Bazzoffia); Scappini (35' pt Gioè). A disp.: Citti, Cannoni, Chiesi, Pizza, Secondo, Supino. All.: Paolo Indiani

ARBITRO: Federico Dionisi di L'Aquila, assistenti: Francesco Alessandro Iovine di Napoli e Thomas Ruggieri di Pescara

RETI: 27' pt Polidori, 9' st Pedrelli

NOTE: ammoniti: Sorbo, Martinelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimini-Pontedera 2-0| Per i granata è crisi: quarto ko consecutivo

PisaToday è in caricamento