Coronavirus, si ferma anche il 'Torneo Mau ovunque'

La ventunesima edizione del torneo dedicato alla memoria del tifoso nerazzurro scomparso nel febbraio del 1999 è stata rimandata. I gruppi ultras, organizzatori della manifestazione, assicurano: "Tornerà appena possibile"

Un'altra manifestazione radicata fortemente sul territorio deve alzare bandiera bianca di fronte all'epidemia di Coronavirus. Anche il 'Torneo Mau ovunque' non colorerà con i suoi colori e non riempirà con i suoi caratteristici suoni le serate estive del campo sportivo della Bellani nel quartiere di Porta a Lucca. I gruppi organizzati della Curva Nord, intitolata proprio alla memoria del tifoso morto nel febbraio del 1999, annunciano il rinvio a data da destinarsi della ventunesima edizione del torneo.

"Abbiamo aspettato il più possibile, ma emergenza sanitaria e possibili restrizioni non hanno lasciato scelta" spiegano gli ultras nerazzurri. "Il 'Mau' è voglia di stare insieme tra persone che vivono una stessa passione - prosegue il comunicato dei gruppi organizzati della Curva Nord - una aggregazione aumentata, nelle ultime edizioni, dalla crescente presenza e centralità dei bambini". "Una versione d'altro tipo non ne rispetterebbe lo spirito e il senso. Il torneo, oltre a ricordare la figura di Maurizio, di cui  ormai ben si conosce la storia, è diventato un fattore di identità per tutta la tifoseria neroazzurra, così come lo stendardo e lo striscione, simboli nei quali tutti si riconoscono". E poi la promessa finale, un arrivederci al più presto: "Aspetteremo, ma il 'Mau Ovunque' avrà la sua ventunesima edizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento