Serie C: partiti i playoff. E non sono mancate le prime sorprese

Ieri si è giocato il Primo Turno Preliminare. Fuori dopo 90' il Siena e il Vicenza. Già decisi gli accoppiamenti del Secondo Turno Preliminare in programma mercoledì 15 maggio

E' partita la grande corsa alla Serie B. Ieri, domenica 12 maggio, si è giocato il Primo Turno Preliminare dei playoff, al termine dei quali soltanto due squadre potranno festeggiare l'accesso alla cadetteria. Le sfide andate in scena ieri si sono giocate sui 90': in caso di parità, ricordiamolo, il regolamento premiava la formazione di casa in virtù del miglior piazzamento in classifica al termine della regular season.

Non sono mancate le sorprese: il Novara ha sbancato il 'Franchi' di Siena, eliminando la finalista dei playoff della scorsa stagione. La Robur va fuori a causa del colpo di testa di Cacia a dieci minuti dal triplice fischio, accompagnata da un'altra vittima illustre: il Vicenza. Vera delusione del Girone B, la formazione veneta non va oltre il pareggio (1-1) sul campo del Ravenna, e deve dire addio al sogno Serie B a causa della peggiore classifica nei confronti dei romagnoli. Avanza senza problemi la Carrarese, che rifila un secco 2-0 alla Pro Patria; stesso risultato del Monza contro la Fermana nel Girone B. Netta vittoria anche della Pro Vercelli con l'Alessandria (3-1), e successo di misura (1-0) della Virtus Francavilla contro la Casertana, terza vittima illustre del primo turno. Vince 1-0 anche il SudTirol con la Sambenedettese, mentre sfruttano il fattore classifica il Potenza contro il Rende (0-0) e la Reggina con il Monopoli (1-1).

Il Secondo Turno Preliminare

Nel Secondo Turno Preliminare entrano in gioco le quarte di ciascun girone, e gli incroci saranno ancora interni ai raggruppamenti. Il regolamento è il medesimo del Primo Turno: partita secca di 90', in caso di parità passa la formazione che gioca in casa grazie al miglior piazzamento in campionato.

Girone A

  • Arezzo - Novara
  • Pro Vercelli - Carrarese

Girone B

  • FeralpiSalò - Ravenna
  • Monza - SudTirol

Girone C

  • Catania - Reggina
  • Potenza - Virtus Francavilla

La preparazione della squadra

E' iniziata la settimana che porterà i nerazzurri all'andata del Primo Turno Nazionale, programmato per domenica 19 maggio. Soltanto il 16 i ragazzi di D'Angelo conosceranno il nome dell'avversario, ma un paio di certezze ci sono già: il Pisa giocherà l'andata in trasferta e il ritorno all'Arena mercoledì 22 maggio, e saranno sufficienti due pareggi per avanzare al Secondo Turno. Sabato 11 maggio i nerazzurri hanno effettuato un allenamento congiunto nello stadio di casa con lo Scandicci, formazione militante in Serie D: 3-0 il computo finale delle reti, siglate da Buschiazzo, Pesenti e Masucci.

E' stata una buona occasione per rivedere sul terreno di gioco due dei tre lungo degenti dell'infermeria: De Vitis e Liotti hanno destato buone sensazioni, confermando che il recupero dai rispettivi infortuni al piede è ormai completato. Il forte centrocampista (spesso impiegato come centrale difensivo) e il cursore di fascia mancino fanno pienamente parte del gruppo che da oggi inizierà la marcia di avvicinamento alla sfida di domenica prossima. Nel corso dell'allenamento si è fermato precauzionalmente Michele Marconi, che ha avvertito un lieve fastidio muscolare: nessuna preoccupazione, solamente un po' di riposo e poi l'ariete di Follonica potrà regolarmente tornare ad allenarsi con il gruppo. Luca Verna invece deve ancora dosare le forze poiché il recupero dalla fortissima contusione alla coscia non è ancora completato: il suo impiego nel primo turno dei playoff dei nerazzurri molto probabilmente sarà a mezzo servizio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Siringa insanguinata alle bancarelle di piazza Manin: "Questa è la sicurezza"

  • Cronaca

    Il sindaco in piazza contro Canapisa: "Vogliamo una città diversa"

  • Eventi

    Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

I più letti della settimana

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • Canapisa questione nazionale: anche Selvaggia Lucarelli scende in piazza

  • Muore vigile del fuoco 46enne: il cordoglio dei colleghi

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Meteo, c'è la svolta: ecco quando arriverà il caldo

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

Torna su
PisaToday è in caricamento