rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Volley

La PediaTuss perde a Stia: per la finale playoff servono altri spareggi

In Serie D la formazione rossoblu centra una vittoria fondamentale nella corsa alla salvezza

SERIE C. E' una PediaTuss determinata e coraggiosa ai limiti dello stoico quella che esce sconfitta dal campo di Stia contro l’Arnopolis. Se non bastavano i forfait di Masotti, Vaccaro e Gori, all’ultimo momento di è aggiunto quello di Montagnani, così coach Barboni è costretto a togliere la maglia di libero a Tellini per avere un cambio in più. In campo vanno Liuzzo in regia, Bella opposto, Lichota e Pugliesi centrali, Gaibotti e Messina di banda con Di Matteo libero. Il primo set è tutto di marca rossoblu, c’è solo una squadra in campo: pronti, via 7-2 che poi diventa un 13-5 grazie all’attacco di Messina da posto 4. Il 22-12 arriva dopo uno scambio lunghissimo chiuso da un muro di Gaibotti, poi alla prima palla set le rossoblù chiudono a 12.

La reazione delle padrone di casa era assolutamente prevedibile, ma la PediaTuss regge il colpo nonostante debba sempre inseguire nel punteggio, fino a spaventare le padrone di casa che si vedono annullare ben quattro set point, due volte dagli ace di Messina e due volte da Gaibotti, per poi chiudere all’ultimo tentativo utile. La partita della PediaTuss in pratica finisce qua e non si potrebbe chiedere di più alla squadra davvero ridotta ai minimi termini. La cronaca solo per celebrare il debutto in serie C di Andrea Adami, che per qualche punto ha preso il posto di Liuzzo. Per la classe 2007 una bella soddisfazione che è la soddisfazione anche di tutta la società e del suo settore giovanile.

SERIE D. Tre punti dovevano essere e tre punti sono stati. La Renault Clas batte il Cortona Volley e conquista una vittoria fondamentale nella corsa alla salvezza. La partita inizia nel segno delle ospiti che si portano avanti fino all’11-8, poi le rossoblu aggiustano la ricezione e anche l’attacco inizia a girare, la Renault Clas allunga con decisione e chiude il set a 18 alla seconda palla set. L’inerzia continua ad essere dalla parte delle rossoblù che anche nella
seconda frazione tengono il pallino del gioco e del punteggio quando nel finale il Cortona si riporta sotto ci pensano tre ace di Luppichini a chiudere i conti. Nel terzo parziale arriva il passaggio a vuoto della Renault Clas che non riesce più a ricevere con continuità lasciando campo libero alle ospiti che allungano subito nel punteggio e poi riescono a contenere il ritorno nel finale.

Nel quarto set le rossoblù si ricompattano, allungano subito ad inizio parziale e poi gestiscono senza troppi patemi i tentativi di recupero della formazione ospite che non riesce più ad avvicinarsi alle rossoblu che al primo match point portano a casa l’intera posta. Una vittoria che lascia la Renault Clas a punteggio pieno, sei punti dopo tre partite con il turno di riposo già espletato. Certamente un buon viatico nella corsa al quart’ultimo posto, ma guai ad abbassare la guardia adesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La PediaTuss perde a Stia: per la finale playoff servono altri spareggi

PisaToday è in caricamento