rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Ferrovie, accordo quadro regionale: aumentano i collegamenti

La Toscana prenota volumi di traffico, slot orari e servizi sull'infrastruttura ferroviaria per un incremento di traffico del 5%. Si cerca più frequenza nelle tratte

Il presidente della Toscana Enrico Rossi e l'amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana Maurizio Gentile hanno firmato oggi l'Accordo Quadro che definisce gli ambiti entro i quali sarà sviluppato il traffico ferroviario toscano nei prossimi anni.

L’Accordo, della durata di 5 anni con possibile rinnovo per altri 5, prevede il potenziamento dei collegamenti nell'area metropolitana di Firenze e sulle linee Pistoia - Lucca, Firenze - Pisa e Firenze - Siena. La riprogrammazione del servizio avverrà progressivamente, in funzione delle nuove infrastrutture ferroviarie disponibili, come i raddoppi di Pistoia - Montecatini - Lucca e Empoli - Granaiolo, più il potenziamento del nodo di Firenze. I primi interventi saranno effettuati sulla rete ferroviaria attuale, nessuna linea avrà riduzioni di servizi.

L'obiettivo è far crescere sempre più in Toscana il numero degli utilizzatori del treno. Le maggiori novità sono previste, con diversi orizzonti temporali, nell'area metropolitana, dove si concentra quasi la metà della popolazione toscana e la domanda di mobilità è più elevata. RFI progetterà soluzioni che consentano di programmare frequenze di collegamenti fino a un treno ogni 10 minuti per Prato, uno ogni 20 per Empoli, uno ogni 30 per Pistoia e Montecatini. Avviati gli studi di fattibilità per il quadruplicamento in affiancamento fra Firenze Rifredi e Firenze Statuto e la realizzazione di un ulteriore binario fra Firenze Santa Maria Novella e Firenze Rifredi.

Per la linea Tirrenica a Sud di Pisa, solo parzialmente interessata da servizi cadenzati, è previsto lo studio per estendere l'orario mnemonico cadenzato, tenendo anche conto della stagionalità della domanda, delle potenzialità turistiche e dell'integrazione con i progetti di mobilità dolce, in stretta collaborazione con i territori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovie, accordo quadro regionale: aumentano i collegamenti

PisaToday è in caricamento