Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Volterra

La cultura che riparte: acquistate 48 radioguide per i musei di Volterra

Uno strumento che migliorerà la qualità delle visite guidate e permetterà il distanziamento richiesto dall'emergenza Covid

Quarantotto radioguide per gli operatori dei musei civici e per le guide turistiche della città ed esterne acquistate dal Comune di Volterra grazie ai ristori governativi per il sistema museale erogati dal Ministero della Cultura a causa della pandemia da Covid-19.
"Abbiamo deciso - dichiarano Dario Danti, assessore alle Culture, e Viola Luti, assessore al Turismo - di acquistare le radioguide per andare incontro alle esigenze dei nostri operatori museali e delle guide turistiche di Volterra e di tutti coloro che ne faranno richiesta. Nei mesi scorsi, infatti, ci era stata segnalata l'importanza di questo strumento per aumentare la qualità delle visite in città e nel sistema museale. Questi apparecchi, infatti, consentono sia di migliorare il servizio sia di garantire il distanziamento necessario previsto dalle normative vigenti. In un periodo così delicato per il settore culturale e turistico come quello che abbiamo e stiamo attraversando, abbiamo deciso di dotarci di questo strumento molto importante non solo per ottimizzare un servizio, ma anche per dimostrare il nostro sostegno e la nostra disponibilità attraverso una misura concreta. Siamo, infatti, fermamente convinti - concludono Danti e Luti - che la condivisione e la concertazione tra i diversi protagonisti e le diverse professionalità del settore turistico, museale e culturale siano lo strumento più adeguato per risolvere i problemi e per affrontare le difficoltà che di volta in volta si possono presentare. Continueremo a operare con questa modalità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cultura che riparte: acquistate 48 radioguide per i musei di Volterra

PisaToday è in caricamento