rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Cisanello

Per vendicare il presunto torto subito aggrediscono il vicino di casa: famiglia denunciata

Il vicino aveva scattato una foto all'auto della famiglia che aveva parcheggiato il mezzo impropriamente: preso a calci e pugni

Denunciata in stato di libertà dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Pisa, per il reato di lesioni personali in concorso, un'intera famiglia di origini macedoni, residente in un condominio di Cisanello.
La vicenda ha inizio alcune settimane fa quando l’amministratore del condominio aveva preannunciato a tutti i condomini l'effettuazione di lavori, che interessavano anche i garage e per cui era necessario tenere sgombra la rampa di accesso per evitare problemi logistici alla ditta incaricata dell'intervento.

Detto fatto. Un'auto era stata parcheggiata proprio sulla rampa di accesso, ostruendo in parte l’accesso dei mezzi d’opera; dopo un primo sollecito era stata spostata, ma un condomino 36enne, avendola notata nei giorni successivi di nuovo parcheggiata impropriamente, per senso civico aveva deciso di scattare una foto del veicolo, per poi inviarla all’amministratore di condominio per i provvedimenti di sua competenza.
L’azione era stata notata dalla famiglia di macedoni, che aveva deciso di vendicare il presunto torto aspettando sotto casa il malcapitato. Così mentre rientrava al suo alloggio, era stato affrontato dai tre, nonno mamma e figlio, che lo avevano aggredito prendendolo a schiaffi e pugni. Solo l’intervento di un giovane poliziotto, libero dal servizio e residente nello stesso complesso immobiliare, aveva salvato da conseguenze ben peggiori il 36enne, comunque invitato a farsi refertare in ospedale le lesioni subite, giudicate guaribili in 5 giorni.


Una Volante della Questura nel frattempo era stata fatta intervenire sul posto in sostegno al collega, così da identificare compiutamente i tre aggressori. Dopo la presentazione della querela in Questura e la ricostruzione dei fatti, i tre familiari sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per il reato di lesioni personali in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per vendicare il presunto torto subito aggrediscono il vicino di casa: famiglia denunciata

PisaToday è in caricamento