rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca San Giuliano Terme

Dopo due anni di stop, l'Agrifiera di Pontasserchio è pronta a tornare

La pandemia ha cancellato le ultime due edizioni della fiera dedicata all'agricoltura, all'ambiente e al territorio, ma il 2022 potrebbe essere l'anno del ritorno

Dopo ben due anni di stop causati dalla pandemia, Agrifiera si sta preparando a tornare. Il 2022 coinciderà con la 112ª edizione della kermesse dedicata all'agricoltura, all'ambiente e al territorio, che si svolgerà come sempre nel Parco della Pace 'Tiziano Terzani' di Pontasserchio. Il periodo individuato è dal 23 aprile al 1° maggio compresi, con l'inaugurazione prevista il 22 pomeriggio.

"Non vedevamo l'ora di tornare con uno degli appuntamenti che più ci contraddistingue come organizzatori - commentano Anna Bartelletti e Giancarlo Scoppitto di Alterego Fiere, che organizza la fiera con il Comune di San Giuliano Terme - dopo due anni di stop forzato siamo pronti a rimettere in moto la macchina organizzativa e ad accogliere il pubblico in un luogo che abbiamo molto a cuore come il Parco della Pace di Pontasserchio, pronto a ospitare una delle fiere principali del settore conosciuta anche al di fuori dei confini regionali. Ringraziamo chi non ha mai smesso di lavorare dietro le quinte per favorire la ripartenza, attendendo l'occasione che è finalmente arrivata, nella speranza che possa diventare l'inizio di una nuova, vera, normalità. Confidiamo che la situazione consenta di ufficializzare a breve il ritorno di Agrifiera".

"Si tratta della mia prima Agrifiera da vicesindaca con delega all'organizzazione dell'evento - afferma Lucia Scatena - e ci sono tutte le condizioni per tornare, finalmente. Sono entrata in carica un mese dopo la fine dell'edizione 2019 e per le ben note ragioni è stato imposto lo stop nel 2020 e nel 2021, anni straordinariamente problematici per chi lavora nel settore delle fiere. Speriamo che Agrifiera 2022 possa sancire la rinascita del settore e di tutti i professionisti che a esso sono legati, anche indirettamente, e ringrazio fin da ora chi sta lavorando per la nuova edizione, compresa Geste, la società in house del Comune, componente fondamentale dell'organizzazione. Già per il 2020 erano state previste nel nuovo progetto alcune modifiche innovative nelle strutture e nei contenuti, che sarà possibile finalmente realizzare per dare nuova vitalità e interesse in una manifestazione così centrale e importante anche al di fuori dell'àmbito comunale. Non nascondo l'emozione, che è davvero tanta, e che spero di poter condividere presto in fiera con tutta la cittadinanza".

"Il ritorno di Agrifiera è una grande emozione - conclude il sindaco Sergio Di Maio - due anni di stop sono tanti e sono convinto che l'edizione del 2022 farà tornare subito il grande piacere di ritrovarci come comunità nel Parco della Pace di Pontasserchio. Ringrazio tutte le persone che si stanno impegnando per Agrifiera 2022, senza dimenticare la società Geste, sperando di poter comunicare al più presto tutti i dettagli: da parte nostra ci sarà il massimo sostegno".


 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo due anni di stop, l'Agrifiera di Pontasserchio è pronta a tornare

PisaToday è in caricamento