rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Anniversario della fondazione della Finanza: il bilancio delle attività d'indagine

Premiati i militari che si sono distinti in due importanti operazioni: 'Petroloro' e 'A-Team'

E' stato celebrato oggi, 24 giugno, il 248° Anniversario di fondazione del Corpo della Guardia di Finanza, con il picchetto d'onore presso la sede pisana di via Paolo Semeraro. Sono state consegnate le ricompense di ordine morale del livello di 'Encomio Solenne', ai militari che si sono distinti in due brillanti operazioni di servizio. E, come di consueto, è stata l'occasione per tracciare un bilancio dell'attività svolta nell'ultimo anno e mezzo. 

Nel 2021 e nei primi cinque mesi del 2022, la Guardia di finanza di Pisa ha eseguito circa 7mila interventi ispettivi e 230 indagini per contrastare gli illeciti economico - finanziari e le infiltrazioni della criminalità nell’economia: un impegno 'a tutto campo', a tutela di famiglie e imprese, destinato ad intensificarsi ulteriormente per garantire la corretta destinazione delle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Sul fronte dell'evasione fiscale sono stati 21 gli evasori totali rintracciati e 33 i lavoratori in 'nero' o irregolari. Scoperti, inoltre, 2 casi di evasione fiscale internazionale, principalmente riconducibili a stabili organizzazioni occulte, a manipolazioni dei prezzi di trasferimento, a residenze fiscali fittizie e all’illecita detenzione di capitali oltreconfine. I soggetti denunciati per reati tributari sono stati 30. Il valore dei beni sequestrati quale profitto dell’evasione e delle frodi fiscali è di circa 3,5 milioni di euro.

In materia di accise sono stati eseguiti 9 interventi a tutela del mercato dei carburanti che hanno permesso di accertare tributi evasi per circa 6,5 milioni di euro. Sono stati 137 i controlli doganali sulle merci introdotte sul territorio nazionale in evasione d’imposta, contraffatte o in violazione delle norme sulla sicurezza. Le attività di contrasto al contrabbando hanno portato al sequestro di 131 chilogrammi di tabacchi lavorati esteri.

L’impegno a tutela della corretta destinazione delle misure introdotte dalla legislazione emergenziale non ha riguardato solo i bonus fiscali, ma anche i contributi a fondo perduto e i finanziamenti bancari assistiti da garanzia, oggetto di 107 controlli, che hanno consentito la denuncia di 14 persone per l’indebita richiesta o percezione di oltre 840mila euro. Complessivamente, gli interventi in materia di spesa pubblica sono stati 229: 9 sono i soggetti denunciati e segnalati alla Corte dei Conti per danni erariali pari a circa 2 milioni di euro.

Capitolo 'furbetti' del reddito di cittadinanza: scoperti illeciti per 420.748 euro, di cui 325.673 indebitamente percepiti e 95.275 fraudolentemente richiesti e non ancora riscossi; sono state denunciate 37 persone. Le persone denunciate per reati in materia di corruzione e altri delitti contro la Pubblica Amministrazione sono state 13. In materia di riciclaggio e autoriciclaggio sono 3 gli interventi eseguiti che hanno consentito la denuncia alla competente Autorità Giudiziaria di 6 responsabili e la proposta di sequestro di beni per un valore di oltre 200mila euro. A circa 90mila euro ammontano, invece, i sequestri per usura, reato per il quale sono stati denunciati 11 soggetti, di cui 8 tratti in arresto.

In materia di sicurezza pubblica il contrasto al narcotraffico ha consentito l’arresto di 12 soggetti e il sequestro di oltre 555 chilogrammi di sostanze stupefacenti e di 2 mezzi. Sul versante della contraffazione sono stati eseguiti 117 interventi, sottoponendo a sequestro circa 180mila di prodotti industriali contraffatti, con falsa indicazione del 'made in Italy' e non sicuri. Denunciati 24 responsabili.

Encomi solenni

Il viceprefetto di Pisa dott.ssa Emanuela Saveria Greco il sostituto procuratore della Repubblica di Pisa dott. Giovanni Porpora hanno consegnato le  ricompense di ordine morale del livello 'Encomio Solenne' ai militari.

Operazione 'Petroloro'
- Tenente Colonnello Pasquale Sisto, Comandante del Nucleo di Polizia Economico - Finanziaria di Pisa
- Luogotenente Carica Speciale Carmine Ferrara, Maresciallo Ordinario Fernando Guglietta e Maresciallo Ordinario Giovanni Sannullo, in forza al Nucleo di Polizia Economico - Finanziaria di Pisa

Operazione 'A-Team'
- Luogotenente Carica Speciale Sergio Albini, Maresciallo Aiutante Domenico Saccinto, Brigadiere Alessio Casati, Vicebrigadiere Danilo Atzeni, in forza al Nucleo Mobile della Compagnia di Pontedera

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anniversario della fondazione della Finanza: il bilancio delle attività d'indagine

PisaToday è in caricamento