Cronaca

Pontedera, riapre la biblioteca comunale: si entra senza febbre, chiuse le postazioni di lettura

Attivo solo il prestito e la restituzione dei libri. Obbligatorio l'uso della mascherina

Ha riaperto ieri, 18 maggio, la Biblioteca comunale 'G.Gronchi' di Pontedera che ha riattivato il servizio di prestito, restituzione e informazione (preferibilmente, ma non esclusivamente, dietro prenotazione telefonica) nel rispetto di quanto previsto dal 'Documento di indirizzo alle Reti documentarie locali per la riapertura di biblioteche e archivi in Toscana nella fase 2 dell’emergenza sanitaria da COVID-19. Indicazioni operative e raccomandazioni', deliberato dalla Giunta Regionale Toscana.
Resteranno per ora sospesi tutti gli altri servizi bibliotecari, ovvero, lettura libri in sede, lettura giornali e riviste, studio in sala, attività di promozione della lettura, eventi in auditorium, accesso ai computer in internet, accesso sala relax, postazione autoprestito e consultazione veloce e tutti i servizi di lettura animata e di ricerca per bambini e ragazzi, il pubblico non potrà scegliere i libri in autonomia e muoversi tra gli scaffali. In questa fase non si accetteranno donazioni.

 L’accesso al pubblico potrà avvenire: solo previa misurazione della temperatura corporea e se la stessa risulta essere inferiore a 37,5° gradi centigradi; un solo utente per volta dall’ingresso principale; con mascherina protettiva al volto ed obbligo di uso di gel per le mani.

L'orario di apertura al pubblico sarà: il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14,00 alle ore 19,00;  il martedì, giovedì e il sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, riapre la biblioteca comunale: si entra senza febbre, chiuse le postazioni di lettura

PisaToday è in caricamento