Cronaca Coltano

Droga a Coltano, due arresti: uno spacciatore cercava di fuggire mordendo il Carabiniere

Durante il servizio i militari hanno notato un'auto che si aggirava nell'area di Coltano conosciuta per lo spaccio. Quando si è fermata sono scattati i controlli e sono finite in manette due persone: avevano in macchina 50 dosi di stupefacente

Arrestate dai Carabinieri due persone trovate in auto con circa 50 dosi di cocaina. Il servizio del Nucleo Operativo e Radiomobile lo scorso sabato ha notato a Coltano una fiat punto grigia che in zona è stata spesso segnalata aggirarsi nelle aree dedicate allo spaccio, una zona trafficata per tale attività dato il riparo offerto dalla pineta e dalle tante vie di fuga fra i sentieri. Quando il mezzo si è fermato lungo la via dell’Idrovora in una postazione già conosciuta dagli operatori, i militari sono intervenuti con la loro autovettura sbarrando la strada alla macchina in sosta e fermando conducente e passeggero.

Alla guida è stato identificato un cittadino livornese, con precedenti sia per stupefacenti che altri reati. Non ha opposto resistenza. L'altro ha cercato invece di mordere al braccio il Carabiniere che lo aveva bloccato per cercare di scappare, ma è stato trattenuto. E' stato quindi riconosciuto come un cittadino marocchino di una famiglia già segnalata per attività di spaccio a Migliarino, Via dell’Arnaccio e Tirrenia.

Nell'auto dei due è stata trovata una palla di cocaina dal peso di 10 grammi, che secondo i Carabinieri avrebbe potuto essere suddiviso in 50 dosi. E' scattato quindi l'arresto, con richiesta di domiciliari per l'italiano e la custodia in carcere per il marocchino, al quale è stata contestata anche la resistenza a Pubblico Ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga a Coltano, due arresti: uno spacciatore cercava di fuggire mordendo il Carabiniere

PisaToday è in caricamento