Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Pratale / Via Vincenzo Gioberti

In bicicletta con la droga nel cestino: arrestato, danneggia la cella di sicurezza della Questura

L'uomo, già gravato dall'obbligo di firma per reati riguardanti gli stupefacenti, ha dato in escandescenza ed è stato così traferito in carcere

Controllato in via Gioberti a Pisa un 40enne marocchino in bicicletta, particolarmente irrequieto quando gli agenti della Squadra Volante lo hanno fermato. I poliziotti all'interno del cestino del velocipede hanno rinvenuto una busta di nylon con all'interno 22 involucri termosaldati contenenti sostanza stupefacente risultata da una successiva analisi essere marijuana, cocaina e hashish. L'uomo peraltro vanta precedenti specifici ed è attualmente gravato della misura cautelare dell'obbligo di firma quotidiana proprio presso gli uffici della Questura, sempre per spaccio di stupefacenti. Il 40enne è stato così arrestato e, come disposto dal PM di turno, trattenuto presso la cella di sicurezza in attesa del rito per direttissima fissato per lunedì.


Durante la permanenza presso la cella di sicurezza l'arrestato ha compiuto atti di autolesionismo e, colpendo ripetutamente con pugni il muro e aggrappandosi al vetro blindato, ne ha provocato il parziale danneggiamento. In seguito il magistrato di turno, informato di quanto accaduto, ha disposto il trasferimento in carcere: contestato al 40enne anche il danneggiamento aggravato di un bene dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bicicletta con la droga nel cestino: arrestato, danneggia la cella di sicurezza della Questura

PisaToday è in caricamento