Torna a spacciare in pineta nel primo giorno di libertà: di nuovo in carcere

L'uomo, un 41enne senza fissa dimora, è stato nuovamente sorpreso a Migliarino dalle Fiamme Gialle

Era finito in carcere poco più di un mese fa dopo essere stato sorpreso dalla Guardia di Finanza nella pineta di Migliarino con 75 grammi di cocaina. Ma il pusher, un 41enne marocchino senza fissa dimora, è recidivo e nel suo primo giorno di libertà, nonostante i provvedimenti di divieto di soggiorno nelle province di Pisa e Lucca, è tornato nella 'sua' boscaglia ed è stato nuovamente arrestato dai finanzieri che hanno anche sequestrato 13 dosi di cocaina oltre a denaro contante ritenuto provento di spaccio.
Il personale del Don Bosco, a poco meno di un giorno dal rilascio, ha dovuto così riaprire nuovamente le porte del carcere allo spacciatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento