Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Cisanello / Via Clemente Merlo

Cisanello, bastona il vicino di casa: arrestato per tentato omicidio

Una lite fra condomini sfocia nell'aggressione con la vittima ricoverata in prognosi riservata. Alla base del gesto il danneggiamento dello specchietto dell'auto

Per un motivo banale scatta il tentato omicidio a colpi di bastone. E' questa l'accusa mossa ad un 69enne sardo arrestato dalla Polizia la notte del 30 giugno in via Clemente Merlo. Alla base dell'aggressione il presunto danneggiamento dello specchietto di un'auto.

I FATTI. L'equipaggio di una volante è intervenuta sul posto per una violenta lite tra condomini. Una volta arrivati gli agenti hanno trovato un uomo di 44 anni pesantemente percosso. Dopo i primi accertamenti è stato ricostruito che un altro condomino lo avrebbe colpito con una mazza di legno al capo ed al corpo, rendendo necessario il trasporto in ospedale con ambulanza ed il ricovero in osservazione in prognosi riservata.

Alla base del gesto ci sarebbero vecchi rancori. Scintilla della follia il danneggiamento allo specchietto dell'auto dell'indagato autore delle lesioni, il quale riteneva responsabile del danno la vittima. I due hanno prima discusso nei garage, poi l'arrestato si sarebbe munito di un bastone ed avrebbe aggredito la vittima.

La Polizia, assunte testimonianze sullo svolgimento dei fatti, nonché sulla personalità dell'uomo descritto come una persona di indole violenta, ha proceduto al suo arresto con l'imputazione di tentato omicidio.

Ieri si è tenuta l'udienza di convalida davanti al Giudice per le indagini preliminari dr. Giulio Cipolletta, che ha convalidato l'arresto. Sono state contestate all'imputato le aggravanti della futilità dei motivi ed inflitto il divieto di dimora in via Clemente Merlo, preso atto della disponibilità di un familiare ad ospitarlo distante da Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisanello, bastona il vicino di casa: arrestato per tentato omicidio

PisaToday è in caricamento