Cronaca

Santa Croce sull'Arno, picchia di nuovo la moglie: in carcere

L'uomo aveva già patteggiato una pena per lo stesso reato, ma è tornato a picchiare la moglie così i Carabinieri hanno chiesto e ottenuto la custodia cautelare in carcere. Le violenze sono avvenute più volte di fronte ai figli

Arrestato dai Carabinieri, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia, un operaio conciario, tunisino di 53 anni, residente a Santa Croce sull'Arno. L'uomo più volte aveva picchiato la moglie 44enne anche di fronte ai tre figli minorenni della coppia.

Solo qualche mese fa l'uomo aveva patteggiato una pena di circa tre anni per lo stesso reato. Era anche stato allontanato dalla casa familiare e aveva rispettato le prescrizioni assicurando al giudice, durante il patteggiamento, che non si sarebbero più verificati comportamenti simili. Invece nelle ultime settimane l'operaio ha ripreso le violenze nei confronti della moglie che è stata anche medicata in ospedale per le lesioni subite: per questo i Carabinieri hanno chiesto e ottenuto la custodia cautelare in carcere.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Croce sull'Arno, picchia di nuovo la moglie: in carcere

PisaToday è in caricamento