Cronaca Volterra

Artigianato e agroalimentare: canale di dialogo fra Cna e Comune di Volterra

Vertice sui settori cruciali per il territorio fra l'amministrazione e l'associazione di categoria

Si è svolto ieri, martedì 3 agosto, il primo incontro tra la nuova presidenza di Cna area Val di Cecina e l'amministrazione comunale volterrana. Al centro della tavola rotonda l'artigianato, in particolare l'artigianato artistico, e il settore agroalimentare. Un'occasione di confronto, dialogo propositivo e costruttivo in ordine a temi cruciali di questa zona, in primis artigianato e settore dell'alabastro. "Sono molto soddisfatta del dialogo proficuo e della comunione di intenti rimarcati durante questa riunione con l'amministrazione comunale di Volterra - interviene Sabrina Perondi, coordinatore sindacale Cna area Val di Cecina - è stata un'occasione per ribadire che quando si parla di artigianato la Cna deve essere sempre coinvolta in quanto ha le competenze tecniche in questo settore".

"Cna si deve sempre mettere dalla parte di un dialogo aperto e costruttivo con l'amministrazione comunale - prosegue Fausto Bacci, presidente Cna area Val di Cecina - abbiamo appreso con piacere la volontà della giunta guidata dal sindaco Santi di aprire un canale di dialogo con la nostra associazione di categoria per poter sviluppare progetti e aiutare l'artigianato locale a lavorare nel migliore modo possibile". Obiettivo dell'associazione di categoria è quello di diventare il principale interlocutore del Comune ogniqualvolta ad esser coinvolto sia l'artigianato. Questo al fine di creare "nuovi percorsi virtuosi e progetti condivisi all'interno dei quali la Cna farà sempre da trait d'union tra imprenditori e amministrazione comunale", questa rappresentata ieri dal sindaco Giacomo Santi, dall'assessore all'artigianato Dario Danti e dall'assessora al turismo Viola Luti.

"Cna è da sempre al servizio degli artigiani e degli imprenditori - prosegue Perondi - a maggior ragione in questa area, dove l'artigianato artistico e in particolar modo il settore dei maestri alabastrai hanno un ruolo centrale. Faremo come sempre la nostra parte propulsiva e di collante affinché si realizzino progetti di lavoro condivisi. Ringrazio gli assessori Danti e Luti e il sindaco Santi per il costruttivo dialogo". Al centro della riunione anche il settore agroalimentare, per il quale Cna ha chiesto l'apertura di un tavolo di concertazione affinché sia possibile discutere e affrontare in sinergia con l'amministrazione comunale di Volterra tutte le problematiche inerenti l'evoluzione del Covid-19, a partire dal Green Pass e la successiva interpretazione della normativa futura.

"Cna sarà come sempre - conclude con una nota l'associazione di categoria - il principale punto di riferimento, canale di informazione e sostegno degli imprenditori e faremo la nostra parte per potenziare sempre di più la sinergia tra amministrazione comunale e associazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigianato e agroalimentare: canale di dialogo fra Cna e Comune di Volterra

PisaToday è in caricamento