Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Polizia, ufficiale: nessun nuovo agente a Pisa, ma "serve inversione di tendenza"

Il Silp Cgil riflette sulla geografia delle nuove assegnazioni: solo cinque agenti in Toscana, mentre la maggior parte andranno nelle città del Nord Italia. La mancata assegnazione di agenti aveva fatto infuriare il sindaco

Questo pomeriggio il Ministero dell'Interno ha formalmente comunicato che Pisa non beneficerà di alcuno dei 640 giovani neo-agenti che a giorni termineranno il 193° corso di formazione. Lo rende noto il SIlp-Cgil. "La Toscana - sottolineano dal sindacato - beneficerà in minima parte di tali assegnazioni in quanto tre agenti andranno a Prato e due a Viareggio, nient'altro. Quindi nessun nuovo agente di Polizia di nuova nomina (come già noto, ndr) è stato assegnato a Pisa e ben pochi in Toscana. E’ l'ennesima volta che ciò avviene nonostante proprio ora vi sia a Pisa la necessità di dover tenere alta la guardia. E’ questo il livello di attenzione che il Ministro dell’Interno dedica a Pisa?".

"L'ulteriore dato che che ci ha colpito - proseguono dal Silp-Cgil - è che tali assegnazioni abbiano interessato solo città del Nord Italia quali Milano, Genova, Torino, Novara, Vercelli, Bolzano, Biella, Varese, Alessandria, Bologna, Como, Cremona, Imperia, Aosta, Modena, Lecco. La città più a sud che ne ha beneficiato è stata Prato. Al riguardo non mancheremo di chiederne contezza al Ministero dell'Interno".
"Auspichiamo comunque - concludono - in un'inversione di tendenza e che a Pisa possa essere trasferito altro personale nell'ambito dei prossimi avvicendamenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, ufficiale: nessun nuovo agente a Pisa, ma "serve inversione di tendenza"

PisaToday è in caricamento