menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giuliano Terme, via alle domande per i contributi straordinari Covid-19

Il Comune termale ha pubblicato tre avvisi pubblici rivolti a piccole e medie imprese, attività di commercio al dettaglio e associazioni

Sono stati pubblicati i tre avvisi pubblici attraverso cui il Comune di San Giuliano Terme distribuirà i 162.488,76 euro stanziati dalla Giunta in una delle ultime sedute per fronteggiare l'emergenza Covid-19. Nel dettaglio, i destinatari di questo contributo sono: piccole e medie imprese, attività del commercio al dettaglio, attività del settore somministrazione alimenti e bevande, attività dell'artigianato, attività del settore turistico, attività dello spettacolo, associazioni sportive dilettantistiche, associazioni culturali, associazioni di promozione sociale, circoli ricreativi.

Gli avvisi con i moduli per fare domanda sono a disposizione sul sito istituzionale del Comune: le richieste saranno accolte fino all'8 febbraio. Il vicesindaco con delega a Cultura e Attività produttive, Lucia Scatena, afferma: "Il Comune dà un segnale ben preciso: è presente e, all'interno delle proprie possibilità, è pronto a fare la propria parte per rendere meno duro possibile questo momento alle attività produttive e alle associazioni in difficoltà causa Covid-19".

Roberta Paolicchi, assessore allo Sport, aggiunge: "Lo sport (e le associazioni sportive dilettantistiche in particolare) è stato molto penalizzato dalla pandemia, per cui abbiamo pensato di includere anche le associazioni all'interno di chi potrà fare domanda per il contributo comunale. Nel frattempo, siamo in costante contatto con il Coni e con le associazioni preposte per vigilare sui provvedimenti del governo, che siano di ristoro o di riapertura delle attività".

Il sindaco Sergio Di Maio conclude: "Il contributo che diamo a imprese, associazioni e circoli proviene interamente dalle casse comunali, segno che anche il Comune fa la propria parte, per quanto possibile, per venire incontro a chi è in difficoltà. Questa 'manovra' anti-Covid è possibile perché abbiamo un bilancio sano, è bene ricordarlo, e si unisce alle alle altre misure messe in campo: sospensione tassa soggiorno, sospensione Cosap, e distribuzione dei buoni spesa. Per quanto riguarda i buoni spesa, confermo che le domande sono state chiuse e gli uffici sono al lavoro per assegnare le risorse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Svago: 5 film in uscita su Amazon Prime Video a marzo

Attualità

Svago: 5 film in uscita su Netflix a marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Svago: 5 film in uscita su Netflix a marzo

  • Attualità

    Svago: 5 film in uscita su Amazon Prime Video a marzo

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento