Cronaca

Università: bando Dsu per borse di studio e alloggi aperto fino al 3 settembre

Possono presentare la domanda tutti gli studenti che hanno scelto di iscriversi agli Atenei toscani per l'anno accademico 2021-2022

Restano aperti fino alle 13 del prossimo 3 settembre i termini di presentazione della domanda per l’assegnazione di borse di studio e posti alloggio a sostegno del diritto allo studio di studentesse e studenti universitari che hanno scelto di iscriversi per l’anno accademico 2021/2022 negli Atenei della Toscana. Borse e posti alloggio sono messi a disposizione tramite il bando pubblicato dall’Azienda regionale per il Diritto allo studio universitario (Dsu) sulla base degli indirizzi in materia di diritto allo studio approvati dalla Giunta, che promuove l’avviso nell’ambito di Giovanisì, il progetto regionale per l’autonomia dei giovani. I vincitori della borsa otterranno un contributo monetario, l'accesso gratuito alle mense universitarie e, per i fuori sede, la possibilità di soggiornare in una delle residenze universitarie del Dsu Toscana; i maggiori Atenei inoltre potranno riservare l’esenzione dal pagamento delle tasse universitarie.

Tra le novità nel bando di quest’anno, l’ampliamento della quota di riserva destinata alle convocazioni nelle Residenze Universitarie dei nuovi immatricolati che sale da 265 a 350 posti alloggio per ogni sede di Firenze, Pisa e Siena. Inoltre, viene innalzato di 50 euro il contributo affitto mensile, che passa da 250 a 300 euro al mese, concesso agli assegnatari di posto alloggio che, in attesa di convocazione in una delle residenze universitarie del Dsu Toscana, sono costretti a trovare una sistemazione nel mercato privato. Il Dsu Toscana riserva la consueta attenzione alla condizione di studentesse e studenti disabili. Sono previsti parametri Isee ed Ispe differenziati, con soglie più alte rispetto alla generalità degli iscritti, e il contestuale riconoscimento della priorità di assegnazione del posto alloggio. Per sostenere nella ricerca di una sistemazione alloggiativa sia gli studenti universitari borsisti che non trovano immediatamente posto nelle residenze, sia gli studenti privi di requisiti per ricevere borsa di studio e posto alloggio, è possibile consultare la piattaforma 'cerco alloggio' raggiungibile sempre dal sito del Dsu Toscana che consente l’incontro certificato ed affidabile tra domanda e offerta di alloggi privati.

"La Toscana si conferma ancora una volta vicina a studentesse e studenti" dichiara l’assessore regionale all’Università e alla ricerca Alessandra Nardini. "Anche il bando di quest’anno - prosegue l’assessore - ribadisce la scelta di campo della Regione a sostegno del diritto allo studio universitario". "L’aumento della riserva dei posti alloggio per le matricole e del contributo affitto per chi è in attesa di un posto in una residenza del Dsu sono segni tangibili e concreti di un sistema e di politiche che investono e danno fiducia alle giovani generazioni. Azioni oggi ancora più importanti che testimoniano l’impegno per una ricostruzione solida e ispirata all’equità".

"La macchina organizzativa del bando prosegue senza intoppi - spiega il direttore del Dsu Toscana Francesco Piarulli - e l’andamento della presentazione delle domande rispecchia l’andamento degli ultimi anni. Restiamo al lavoro per rispondere a domande e dubbi in presenza su appuntamento, attraverso i canali on line e, tra questi, il nuovo servizio di Ticketing attivo sul sito istituzionale Dsu, ed operare per garantire un livello alto di qualità dei servizi e tenere fede alla tradizione della Toscana sul fronte del diritto allo studio universitario". 

Chi e come partecipare al bando Dsu

Il bando è rivolto a coloro che intendono frequentare o già frequentano uno dei corsi di laurea delle Università e di alcuni Istituti di alta formazione presenti nel territorio della regione in possesso di determinati requisiti economici e di merito. Per partecipare è necessario compilare, entro le ore 13 del 3 settembre 2021, l'apposita domanda presente sul 'Portale dei Servizi on Line' accessibile dal sito del Dsu Toscana (www.dsu.toscana.it). E' possibile accedere al portale anche attraverso SPID. Dal alcune settimane è inoltre operativo il nuovo sistema di Ticketing con cui il Dsu Toscana punta a rispondere ancora più efficacemente alle richieste di informazioni da parte degli studenti: tramite lo sportello studente online gli utenti possono contattare l'Azienda e ricevere risposta all'interno della propria area personale. Per parlare con un operatore è possibile chiamare il numero unico telefonico 055 2347200 da lunedì a venerdì 10-13 e anche il martedì e giovedì 15–16.

Il Dsu Toscana gestisce oltre 4.500 posti letto in residenze dislocate nelle città di Firenze, Pisa, Siena, Carrara e Arezzo. Una parte degli alloggi è attrezzata per il soggiorno di studenti disabili e dei loro eventuali accompagnatori. Nell’ambito del servizio ristorazione, garantito attraverso 40 ristoranti e 4 caffetterie in gestione diretta e indiretta, vengono erogati ogni anno oltre 4 milioni di pasti. Le sale di consumazione possono essere utilizzate come aula studio e lettura con accesso internet wi-fi. Per tutti i dettagli sui requisiti di partecipazione, modalità, scadenze: www.dsu.toscana.it; www.giovanisi.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: bando Dsu per borse di studio e alloggi aperto fino al 3 settembre

PisaToday è in caricamento