Pubblicato il bando per l'affidamento dell’impianto sportivo ex Alberone

C'è tempo fino al 27 gennaio per presentare domanda. I requisiti per partecipare

Il Comune di Pisa ha pubblicato il bando per l’affidamento in concessione dell’impianto sportivo ex Alberone con sede in via Sainati nel quartiere San Giusto. L’impianto è composto da due campi da calcio a 11, un campo di calcetto con fondo erboso e impianto di illuminazione costituito da due punti luce, un’area libera per allenamenti, fabbricati per servizi, spogliatoi conformi alla normativa CONI, un edificio in muratura ad uso bar o cucina e un edificio ad uso ristorante e magazzini attrezzi.

“Con la pubblicazione di questo bando stiamo rispettando in pieno il cronoprogramma che ci siamo posti - commenta l’assessore agli Impianti sportivi Raffaele Latrofa - che prevede la progressiva messa a gara tramite procedura ad evidenza pubblica di tutti gli impianti sportivi della città, dai maggiori, come Arena Garibaldi, Palazzetto dello Sport, Piscina comunale e Tennis Club, fino ai minori, come i molti impianti sportivi di quartiere, che stiamo gradualmente sistemando e affidando regolarmente alle società sportive. Nel caso dell’ex Alberone l’impianto è stato sanato e regolarizzato dal punto di vista edilizio ed urbanistico, e adesso, tramite l’affidamento, sarà riqualificato con investimenti e migliorie da parte della società sportiva che risulterà affidataria”.

Possono partecipare alla gara le associazioni e società sportive dilettantistiche che risultano affiliate alle federazioni sportive e/o enti di promozione sportiva e/o discipline sportive associate, che non abbiano debiti relativi a canoni di concessioni pregresse con il Comune di Pisa. La durata della concessione è commisurata al periodo indicato in sede di offerta dal concessionario, al fine di consentire allo stesso l’ammortamento dell’investimento proposto, per un periodo comunque non superiore a 20 anni. L’affidamento in concessione comporta la corresponsione da parte del concessionario di un canone annuo determinato nell’offerta economica definita in sede di gara.

I soggetti interessati a partecipare alla gara dovranno far pervenire entro il 27 gennaio 2020 alle 12.30, all’ufficio protocollo del Comune di Pisa (Lungarno Galilei, 42), un plico chiuso contenente tre allegati: la domanda di partecipazione, l’offerta tecnica e l’offerta economica. La modulistica e l’avviso sono reperibili sul sito del Comune di Pisa.

L’aggiudicazione avverrà con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa valutata secondo i criteri di seguito indicati: progetto gestionale, piano pluriennale delle manutenzioni ordinarie, investimenti, piano economico finanziario e offerta economica.

La procedura di aggiudicazione avverrà il 29 gennaio 2020 in seduta pubblica.
Per informazioni e chiarimenti: ufficio sport (via Atleti Azzurri Pisani); Silvia Baldelli email: s.baldelli@comune.pisa.it, t. 050526809. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, "Toscana da domenica zona arancione"

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • Dpcm Natale 2020, il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

Torna su
PisaToday è in caricamento