Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Beneficienza in ricordo della tragedia del Monte Serra

Grazie ai Sommergibilisti Italiani raccolte offerte per le persone bisognose a causa del Covid-19. La somma consegnata al parroco della Pieve di Calci in ricordo dei cadetti della Marina Militare e dell'equipaggio del C-130 precipitato nel 1977 sui monti della Valgraziosa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La Componente Nazionale Sommergibilisti dell’A.N.M.I. – Associazione Nazionale Marinai d’Italia – ha organizzato una raccolta di fondi per aiutare le persone bisognose in seguito al COVID-19. È stata raccolta una cospicua somma che il Consiglio Direttivo del C.N.S. – A.N.M.I. ha deciso di suddividere tra 7 beneficiari. Il Consigliere Luogotenente M.M. (r.) Italo Monsellato ha proposto e ottenuto che, per quanto riguardo il CENTRO NORD di cui è Responsabile, la quota fosse destinata alla Pieve di Calci (PISA) nelle mani del parroco Don Antonio Cecconi. La suddetta Pieve annualmente è al centro delle commemorazioni della tragedia del 3.3.1977 quando un C-130 dell’Aeronautica Militare durante un volo addestrativo si impattò sul Monte Serra, con a bordo 39 allievi dell’Accademia Militare e i 5 membri dell’equipaggio A.M., che persero tutti la vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beneficienza in ricordo della tragedia del Monte Serra

PisaToday è in caricamento