menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, controlli in tutta la provincia e sul litorale

Le Forze dell'ordine sabato 13 marzo hanno monitorato, in particolare, l'ingresso e l'uscita degli istituti scolastici. Controllati in totale 38 veicoli e 192 persone

Sabato 13 marzo la Questura di Pisa ha coordinato i servizi straordinari di controllo del territorio effettuati su tutta la provincia. Nello specifico, le 20 pattuglie di dei Commissariati di Pontedera e Volterra sono state affiancate da 4 ulteriori squadre del Reparto Prevenzione Crimine giunte da Firenze, nella mattinata si sono concentrati sulle fermate degli autobus e sugli istituti scolastici, per evitare assembramenti all'ingresso ed all'uscita delle scuole.

Nel pomeriggio le pattuglie aggiuntive sono state dislocate tra il litorale pisano ed il centro storico, con particolare attenzione rivolta a piazza delle Vettovaglie per prevenire gli assembramenti della cosiddetta 'malamovida'. Nessuna criticità registrata, in totale 192 persone, 8 esercizi commerciali e 38 veicoli controllati. Sono state ritirate 37 autocertificazioni su cui saranno fatti accertamenti per verificare la legittimità degli spostamenti. Nessuna sanzione è stata elevata per contravvenzioni al Dpcm, mentre le pattuglie hanno elevato 4 sanzioni per mancata revisione degli autoveicoli e per mancata copertura assicurativa.

I controlli hanno riguardato infine la fabbrica dismessa della Siticem di San Piero a Grado ed un appartamento in zona porta Fiorentina, entrambi luoghi dove i residenti avevano segnalato movimenti sospetti. Nel primo caso, anche a causa di controlli fatti la scorsa settimana, le pattuglie non hanno trovato nessuno; nel secondo sono stati rintracciati 3 italiani con precedenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento