Cronaca

Padre e figlia azzannati dal cane di famiglia: l'animale affidato al Comune

Fortunatamente l'uomo e la piccola di soli tre mesi non sarebbero in gravi condizioni: entrambi hanno riportato ferite alla testa e al volto. Il cane si è prima scagliato sul padre e poi sulla bambina che era in braccio alla madre

Un esemplare di pastore tedesco (foto d'archivio)

Il cane che ieri ha azzannato a Montecalvoli, frazione del comune di Santa Maria a Monte, una bimba di tre mesi e il padre, provocando ad entrambi ferite al volto e alla testa, sarà affidato al Comune. Oggi, in accordo con la famiglia, l'esemplare di pastore tedesco sarà preso in consegna dal veterinario della Asl che poi lo affiderà appunto alle strutture comunali.


Secondo quanto ricostruito il cane ha prima attaccato il padre mentre stava giocando con lui, a quel punto la moglie, che aveva in braccio la figlia, si è dunque allontanata, ma forse lo scatto improvviso ha scatenato un'altra reazione dell'animale che ha aggredito anche la bambina, ricoverata all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Il padre è invece ricoverato all'ospedale 'Lotti' di Pontedera. Le condizioni di entrambi fortunatamente non sono gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre e figlia azzannati dal cane di famiglia: l'animale affidato al Comune

PisaToday è in caricamento