Giornata nazionale degli alberi, 100 piante per celebrare i nati nel 2019

Un bosco urbano dedicato ai bambini nati lo scorso anno nel quartiere di Cisanello

In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi che si celebra in tutta Italia oggi, sabato 21 novembre, l’amministrazione comunale di Pisa festeggia la giornata con la piantumazione di 100 nuovi alberi nell’area verde di via Maccatella a Cisanello. Le nuove piantumazioni, costituite da 7 diverse specie arboree (Acer Campestris, Cercis siliquastrum, Acer Pseudoplatanus, Celtis Australis, Fraxinus Ornus e Quercus Pubescens, Alnus Glutinosa), daranno vita ad un nuovo bosco urbano dedicato ai nuovi nati dell’anno 2019.
"Oggi piantiamo questi alberi del nuovo bosco urbano di via Maccatella - dichiara il sindaco Michele Conti - come gesto simbolico che ha però una grande valenza per i bambini a cui il bosco è dedicato. Piantare un nuovo albero oggi significa garantire alle generazioni future una città più verde e meno inquinata, con aree in tutti i quartieri dove poter passeggiare e ritrovarsi. Ci stiamo impegnando per rendere Pisa sempre più verde e i numeri lo dimostrano: solo in quest’anno abbiamo piantumato 475 nuovi alberi in tutta la città, con particolare attenzione ai quartieri e al litorale. Nel quartiere di Cisanello stiamo portando avanti la realizzazione del Parco Urbano, che diventerà centrale per la riqualificazione del quartiere e abbiamo scelto adesso l’area di via Maccatella perché è strategica alla creazione di una connessione ecologica dal parco fluviale delle Piagge fino al parco urbano di Cisanello. Connessione che poi continuerà, con i prossimi investimenti nel verde, verso la campagna che si dispende fino alle colline, per creare una ricucitura verde che legherà insieme quartieri e aree periurbane".

"Come ogni anno - spiega l’assessore Raffaele Latrofa - il Comune di Pisa, in rispetto della legge 'Un albero per ogni nato', aderisce all’iniziativa realizzando un nuovo bosco urbano simbolicamente dedicato ai bambini nati nell’anno precedente e organizzando una giornata di festa con le famiglie: lo scorso anno è stato inaugurato il Bosco nel Parco di Cisanello e nel 2018 il Bosco nell’area verde di via Galluzzi. Quest’anno, vista l’emergenza sanitaria in atto, le 564 famiglie hanno comunque ricevuto la lettera inviata dal Comune dove si spiega la realizzazione del nuovo bosco dedicato ai nuovi nati, ma si rimanda a data da destinarsi la giornata di festa con le famiglie e i bambini. Qui nel quartiere di Cisanello, che è un quartiere di collegamento tra il centro città e la periferia, abbiamo realizzato già tre boschi urbani, piantando più di 300 alberi e stiamo realizzando nuovi parchi e aree verdi come il Parco urbano di Cisanello, quello di via Norvegia e questa area verde di via Maccatella, che si vanno ad aggiungere al parco fluviale delle Piagge e al Parco di Mau, a dimostrazione di quanta attenzione stiamo riponendo in questa area della città che è rimasta per molti anni trascurata. Stiamo portando avanti con determinazione la nostra missione di riportare il verde nei quartieri più periferici, per renderli più vivibili, belli e meno inquinati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento