rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Marina di Pisa

Marina di Pisa, riconosciuto il cadavere in Arno: ipotesi suicidio

L'uomo, milanese di 41 anni, era scomparso da casa e i familiari avevano presentato denuncia ai Carabinieri lo scorso 12 aprile: il corpo è stato in acqua per molti giorni. Si pensa al suicidio

Identificato il cadavere trovato nelle acque dell'Arno a Marina di Pisa nel tardo pomeriggio di ieri. Si tratta di Alessandro Masiero, milanese di 41 anni. I familiari ne avevano denunciato la scomparsa ai Carabinieri di San Donato Milanese (Milano) il 12 aprile scorso.

Secondo i primi accertamenti l'uomo sarebbe morto per annegamento e il suo corpo sarebbe rimasto in acqua per molti giorni. La polizia, che ha aperto un'indagine, sospetta che si sia trattato di suicidio. Resta invece da capire come mai il milanese abbia raggiunto la Toscana e qui abbia deciso di togliersi la vita.


In queste ore stanno arrivando a Pisa i familiari della vittima che effettueranno anche il riconoscimento ufficiale della salma. Ma che si tratti di Masiero non vi sarebbero dubbi. Stando a quanto si è appreso, infatti, oltre ai documenti, l'uomo indossava anche i vestiti e uno zaino che erano stati segnalati ai militari dell'Arma al momento della scomparsa. (fonte Ansa)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, riconosciuto il cadavere in Arno: ipotesi suicidio

PisaToday è in caricamento