Cronaca

A Calci la cerimonia per il 76° anniversario della liberazione del nazifascismo

All'evento, che si è tenuto all'aperto e nel rispetto delle normative anti Covid-19, hanno preso parte anche i ragazzi e i piccoli consiglieri del Consiglio Comunale dei Ragazzi 

Si è svolta stamani, 1 settembre, la cerimonia per la celebrazione del 76° anniversario della liberazione di Calci dal nazifascismo. Dopo la deposizione della corona di alloro al monumento ai caduti di tutte le guerre e al cippo dei martiri del nazifascismo e l'intervento del sindaco Massimiliano Ghimenti, è stata la volta della toccante testimonianza di Evio Bertolini, presidente ANPI sezione di Calci, di Bruno Possenti Presidente ANPI Comitato Provinciale di Pisa, del vicesindaco di San Giuliano Terme Lucia Scatena e del sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi Giulia Del Papa. 

All'evento, che si è tenuto all'aperto e nel rispetto delle normative anti Covid-19, hanno preso parte anche i ragazzi e i piccoli consiglieri del Consiglio Comunale dei Ragazzi ai quali sono stati dedicati la maggior parte degli interventi sottolineando l'importanza della memoria quale anticorpo per contrastare derive e rigurgiti autoritari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Calci la cerimonia per il 76° anniversario della liberazione del nazifascismo

PisaToday è in caricamento