Cronaca

Campagna 'Mare sicuro 2019': regole e divieti per un'estate tranquilla

L'ordinanza è stata presentata a Livorno nella sede della Capitaneria di porto

Nel 2018 sono state circa 18 milioni le presenze turistiche nell'area costiera toscana. Un dato significativo che testimonia come le nostre coste siano, ogni anno, sempre più appetibili per chi vuole trascorrere una giornata al mare. Ma per ogni giornata al mare che si rispetti, ci sono delle regole da rispettare, prescrizioni che, come riporta LivornoToday.it, sono state presentate, nella mattina del 31 maggio, nella sede della Direzione marittima-Capitaneria di porto di Livorno alla presenza dell’Ammiraglio Giuseppe Tarzia, delle Confederazioni delle imprese, dell'associazionismo di categoria e delle Società di salvamento.
L'operazione 'Mare sicuro 2019' ha messo al centro regole chiare e omogenee su tutta la costa regionale per una corretta e sicura fruizione di spiagge e specchi acquei (in fondo all'articolo potete trovare l'ordinanza di sicurezza balneare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti). 

Zone vietate alla balneazione 

Stando all'ordinanza, non si potrà fare il bagno

  • nei porti
  • nel raggio di metri 100 dall'imboccatura dei porti o approdi e dalle strutture portuali
  • entro 100 metri da insediamenti industriali
  • negli specchi acquei antistanti le foci dei fiumi e dei canali navigabili
  • all’interno dei corridoi di lancio delle unità da diporto

Servizio di salvataggio

Dovrà essere attivato dalle 9 alle 19 (orario di balneazione) con assistenti, in ragione di uno ogni 80 metri di fronte a mare o frazioni, muniti di brevetto in corso di validità. In caso di totale assenza di sorveglianza devono essere issate contemporaneamente la bandiera rossa e gialla per avvisare i bagnati del pericolo. 

Operazione 'Plastic Free'

Accanto a queste linee di attività non può mancare la tutela dell’ambiente marino, specifico target della campagna #plasticfreegc promossa dal Comando generale delle Capitanerie di porto. L'obiettivo è quello di sensibilizzare la collettività sul problema dell’invasione da plastica nei nostri mari e sulle coste italiane.

Campagna 'Mare sicuro 2019': l'ordinanza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna 'Mare sicuro 2019': regole e divieti per un'estate tranquilla

PisaToday è in caricamento