rotate-mobile
Cronaca Capannoli

'Cantiere Toscana': oltre 2 milioni per la Provincia di Pisa, su tutti Capannoli

Il Comune della Valdera ottiene un milione e 760mila euro per l'istituto comprensivo. Beneficiano dei contributi regionali anche Bientina e Santa Maria a Monte

Sono 3 gli interventi in programma in altrettanti Comuni della Provincia di Pisa per un valore totale di oltre 2 milioni di euro (2,253), che arriveranno grazie ad un finanziamento alla Toscana, per complessivi 111 milioni di euro, da parte del Cipess, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile.

Ne ha dato notizia il presidente della Regione Eugenio Giani che oggi, nel corso di una conferenza stampa, ha presentato 'Cantiere Toscana', ovvero gli interventi, per un valore totale delle opere di oltre 120 milioni di euro che riguardano 74 Comuni di tutte e dieci le province toscane. "Siamo di fronte - ha commentato - ad un imponente numero di interventi di varia natura, la cui realizzazione era attesa da tempo. Si trattava di presentare domande per ottenere contributi rispetto ad opere che avevano progetti immediatamente cantierabili, e così abbiamo fatto. Sono felice che abbiamo potuto finanziarli. Il valore complessivo di questi interventi raggiunge quasi i 121 milioni di euro. Un grande cantiere si apre in Toscana dopo anni, in grado di dare un contributo decisivo alla ripresa della nostra economia dopo un periodo difficile. Entro la fine dell’anno prenderanno il via tutti i cantieri, mentre le opere avranno tempi di realizzazione diversi".

I Comuni pisani interessati sono Santa Maria a Monte, che avrà 61.233 euro per interventi di forestazione in grado di ridurre le emissioni climalteranti e Bientina, a cui andranno 341.794 euro per lo stesso motivo. La parte del leone la fa Capannoli, che riceverà un milione e 760mila euro per l’adeguamento e il miglioramento sismico del suo istituto comprensivo. 

Il pacchetto di 'Cantiere Toscana' comprende anche aiuti alle imprese per un totale di 9,6 milioni di euro in gran parte nei settori ricerca e sviluppo e quasi altrettante risorse (9,2 milioni) destinate a servizi e forniture come l’informatizzazione e la digitalizzazione. Da segnalare, poi, gli 8 milioni di euro destinati all’acquisizione al patrimonio pubblico di complessi immobiliari costituiti da alloggi pronti, da destinare a Edilizia residenziale pubblica in varie zone della Toscana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Cantiere Toscana': oltre 2 milioni per la Provincia di Pisa, su tutti Capannoli

PisaToday è in caricamento