Coronavirus: il Comune di Cascina stanzia 50mila euro per le misure anti contagio

L'amministrazione ha deliberato il prelevamento della somma dal fondo di riserva

Sanificazioni a Cascina, foto dalla pagina Facebook dell'assessore Leonardo Cosentini

Il Comune di Cascina ha deliberato il prevelevamento di 50mila euro dal fondo di riserva da destinare agli interventi legati alle misure di contenimento del Covid-19. Lo rende noto la stessa amministrazione comunale. In particolare la somma stanziata servirà per l’acquisto di beni e servizi necessari ad affrontare l’emergenza, alcuni dei quali già acquistati o avviati.

"Si continuerà - spiega il sindaco reggente Dario Rollo - il servizio di sanificazione, già avviato la scorsa settimana, delle strade e piazze in città, dei locali negli edifici comunali, delle scuole e palestre. Si farà fronte ad altri servizi quali ad esempio l’attività di assistenza ai cittadini impossibilitati ad uscire di casa  in quanto in quarantena o per altri motivi sanitari, nonché per l’acquisto di dispositivi come prescritto dal dpcm (mascherine e igienizzanti) e attività comunicativa. Si intensificheranno le attività di vigilanza e presidio sul territorio per promuovere e sollecitare la corretta osservanza delle buone pratiche da parte delle attività produttive e del commercio. Ogni tipologia di spesa legata all’emergenza sarà imputata sul capitolo di spesa creato per l’occorrenza in maniera da non intaccare i capitoli di spesa ordinari e necessari per il proseguo dei servizi dell’anno in corso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In fase di predisposizione di bilancio previsionale 2020/2022 - conclude Rollo - approvato dal Consiglio Comunale lo scorso dicembre, si era creato un fondo di riserva più elevato rispetto al passato proprio per affrontare situazioni di emergenza che si sarebbero potute verificare durante l’anno. La serietà, la prudenza e coerenza sempre utilizzata nella gestione delle risorse dell’ente ci permette oggi di poter dare risposte concrete ai nostri concittadini e guardare il futuro con speranza e ottimismo. Andrà tutto bene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

  • Coronavirus in Toscana: 156 casi in più, 32 a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento