menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caserma dei Carabinieri di Pontasserchio: sottoscritto il contratto d'affitto col Ministero

Tutto pronto dunque per l'inaugurazione dell'importante presidio di sicurezza per i cittadini

Si è concluso ufficialmente venerdì 5 giugno (Festa dell'Arma dei Carabinieri) l'iter per la nuova caserma dei Carabinieri di Pontasserchio.

Chiuso il complesso percorso burocratico ed effettuati i collaudi necessari, è stato sottoscritto il contratto d'affitto con il Ministero dell'Interno: è tutto pronto per l'inaugurazione. Adesso il Comune, insieme all'Arma dei Carabinieri, dovrà decidere la tempistica per l'inaugurazione.
Entrando nel dettaglio, la caserma sorge nell'ex distretto Usl dismesso di piazza Aldo Moro a Pontasserchio, già sede di uno dei distretti della Polizia Municipale di San Giuliano Terme (che ora ha sede unica nell'ex Albergo Terme recuperato nella frazione capoluogo, dove lo scorso dicembre sono stati trasferiti anche alcuni uffici comunali). L’investimento complessivo ammonta a oltre 550mila euro, interamente finanziati dalle casse comunali.

“Adesso ci siamo - commenta Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano Terme - la determina dirigenziale con cui è ufficialmente partito il percorso verso la costruzione della caserma dei Carabinieri di Pontasserchio risale all'inizio del mio primo mandato. Mi fa particolarmente piacere dare questo annuncio nei giorni in cui l'Arma dei Carabinieri, a cui mi onoro di appartenere, compie 206 anni. Questa caserma, che servirà oltre 20mila persone, diventerà un presidio fondamentale per il nostro territorio che, ricordo, ha anche un altro presidio nella frazione capoluogo di San Giuliano Terme. Per andare un po' indietro nel tempo, nel lontano 2008 furono raccolte ben oltre 700 firme per mantenere la caserma dei Carabinieri a Pontasserchio, che rischiava la soppressione da parte del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri a causa delle pessime condizioni strutturali dello stabile adesso finalmente pronto all'uso. Ringrazio il prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo, per aver seguìto l'iter necessario alla sottoscrizione del contratto di affitto con il Ministero dell'Interno. Ringrazio la struttura comunale per lo svolgimento di tutto il percorso amministrativo e Geste per la definizione dei dettagli utili all'inaugurazione. Da ultimo, una nota di rammarico che ho espresso spesso in questi anni - conclude Di Maio - per la caserma che andremo a inaugurare abbiamo impiegato per intero risorse comunali. Cioè risorse che provengono dalle tasse dei cittadini. Per la loro sicurezza, questo e altro. Ma non abbiamo mai, e sottolineo mai, ottenuto finanziamenti governativi, nonostante le ripetute richieste fatte a tutti i governi che si sono succeduti in questi anni. Mi dispiace molto. Siamo rimasti, ancora una volta, inascoltati. L'inaugurazione avrà luogo entro la fine dell'estate, compatibilmente con l'evoluzione dell'emergenza sanitaria".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fantino cade da cavallo all'Ippodromo San Rossore: ricoverato

  • Cronaca

    Coronavirus in Provincia: 22 casi nei comuni pisani

  • Cronaca

    Maltempo, pioggia in arrivo: allerta meteo gialla in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento