Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca San Giuliano Terme

Sicurezza, escalation di furti: a Ghezzano cassaforte smurata a picconate

Il Corpo Guardie di Città, oltre a dieci tentativi di furto sventati, segnala anche due colpi messi a segno in un'abitazione del comune di San Giuliano Terme e in una sala di slot machine nel quartiere del Cep

(foto d'archivio)

Dieci tentativi di furto in negozi, abitazioni e aziende sventati dal Corpo Guardie di Città nelle ultime settimane. E' il bilancio del presidente dell'Istituto di vigilianza privata Mariano Bizzarri Ollandini che evidenzia come si sia verificata negli ultimi mesi una nuova ondata di scippi, rapine, spari di armi da fuoco e fughe per la città, fino ai furti consumati in case ed in appartamento, tale da creare preoccupazione nei cittadini.

Nonostante l’impegno profuso dalle auto-pattuglie addette al pronto intervento e nonostante la tempestività nel ricevere le segnalazioni di allarme e attivare le procedure di verifica, le Guardie di Città segnalano un furto in un’abitazione e una slot machine rubata nella sala slot del Cep.

Il primo è avvenuto nel pomeriggio del 20 novembre a Ghezzano, nel comune di San Giuliano Terme. Alla Sala Operativa del Corpo Guardie di Città giunge una
segnalazione di intrusione dall’abitazione di un cliente. Subito la macchina della vigilanza si mette in moto, ma le guardie arrivano tardi. I ladri hanno infatti già svuotato l'appartamento. Prima hanno svitato tutte le lampadine sul retro del giardino per creare una zona buia, poi sono entrati da una finestra sul retro dell’abitazione, utilizzando un buco piccolo creato tra la siepe e la rete di recinzione. La casa è stata completamente messa a soqquadro: sono stati spostati tutti i quadri e la cassaforte è stata smurata a picconate. Il proprietario ha anche riferito che una volta arrivato al cancello ha visto i ladri che scappavano ed ha sentito che uno di questi, forse rumeni, in italiano ha detto "Spara, spara".

Nella notte tra mercoledì e giovedì invece, alle ore 03.17, è pervenuta al Corpo Guardie di Città un’altra segnalazione di allarme intrusione presso Pisa Slot, situato nel quartiere Cep,. Giunte sul posto le pattuglie hanno trovato la serranda tagliata, lo sfondamento della vetrina con un tombino e l'asportazione di una slot-machine. Il tempestivo intervento delle pattuglie del Corpo Guardie di Città ha evitato che i ladri potessero rubare altre slot machine, la macchina cambia monete e altri beni custoditi all’interno dei locali.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, escalation di furti: a Ghezzano cassaforte smurata a picconate

PisaToday è in caricamento