Cronaca

Battaglia della Meloria: via alle celebrazioni per ricordare i caduti pisani

Due giorni di iniziative per ricordare la celebre battaglia in cui persero la vita tanti concittadini. Per la prima volta anche una trasferta a Genova

Una passata celebrazione alla Meloria

Domani, 6 agosto, ricorrono 735 anni dalla battaglia della Meloria, quando nel 1284, nei pressi delle secche si svolse lo scontro tra la Repubblica di Pisa e la Repubblica di Genova, con la sconfitta dei pisani. Per rendere omaggio ai caduti, Pisa ha organizza una serie di iniziative grazie alla collaborazione di molte associazioni, con il patrocinio del Comune di Pisa. Tra queste, per la prima volta, anche una trasferta a Genova per ricordare i 'compatrioti' che finirono imprigionati nelle celle genovesi.

Oggi, 5 agosto, verrà in particolare deposta una corona di alloro al Campo Pisano, vicino alla Cattedrale di Genova. Sarà presente alla commemorazione anche il sindaco di Pisa, Michele Conti. Durante le celebrazioni interverrà anche la professoressa Maria Luisa Ceccarelli Lemut, già ordinario di Storia medievale, che terrà una prolusione su 'La battaglia della Meloria e i Pisani prigionieri a Genova'.

'La battaglia della Meloria e i Pisani prigionieri a Genova', leggi la prolusione della professoressa Maria Luisa Ceccarelli Lemut

Martedì 6 agosto il programma prevede l’omaggio ai caduti pisani di tutte le guerre con un convoglio di barche che si dirigerà alle Secche della Meloria per la benedizione e il lancio in mare di una corona, biodegradabile. Nel pomeriggio, poi, a Pisa si svolgerà a cura dell’associazione Amici di Pisa la 61^ edizione del 'Die di Santo Sisto', la celebrazione per la festa di papa Sisto II (257-258), primo patrono di Pisa, martire sotto l’imperatore Valeriano e protettore delle fortune pisane sul mare. Almeno fino alla data della sfortunata sconfitta della Meloria. Alle ore 18.00 è in programma alla chiesta di S. Sisto la deposizione di una corona di alloro sulla lapide che ricorda gli eventi del 6 agosto nei secoli; a seguire la S. Messa celebrata da don Francesco Barsotti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battaglia della Meloria: via alle celebrazioni per ricordare i caduti pisani

PisaToday è in caricamento