Cimitero di Pietrasantina: iniziata l'installazione del nuovo forno crematorio

E' il passo più rilevante di una serie di investimenti sulla struttura, insieme alla sala del commiato e l'area di dispersione delle ceneri. La piena operatività è prevista per fine ottobre

Sono cominciati i lavori di installazione del nuovo forno crematorio per il cimitero comunale di via Pietrasantina. L'investimento complessivo è di circa 640mila euro, 440 per l'assemblaggio e il montaggio, 200mila per la costruzione dell'edificio e l'impiantistica. "Entro la prima settimana di settembre – spiega l'assessore Serfogli – l’infrastruttura sarà completamente montata e quindi si potrà procedere con le prove, i collaudi e le autorizzazioni che dovranno arrivare dall’amministrazione provinciale. E' ragionevole pensare che entro la fine di ottobre il forno possa essere pienamente operativo e funzionante".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli operai della ditta Ciroldi di Modena sono entrati in azione la mattina di giovedì. Ma oltre a questo intervento i tecnici comunali stanno definendo il progetto per la sala del commiato e dell'area per la dispersione delle ceneri, opere che dovrebbero essere finanziate a fine settembre per un importo rispettivamente di 150 e 50mila euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento