rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Case popolari: Comune, Regione e Apes incontrano i residenti al cantiere di Sant'Ermete

Dopo un rinvio, convocata la Commissione consiliare per il 29 luglio, alla presenza dell'assessore regionale Serena Spinelli

E' molto atteso il faccia a faccia fra gli attivisti del comitato di Sant'Ermete e le istituzioni competenti, in primis l'assessore regionale Serena Spinelli. L'incontro era stato fissato per il 19 luglio scorso, poi impegni istituzionali hanno fatto slittare la data a domani, 29 luglio, alle ore 10, presso il cantiere fermo dei nuovi alloggi erp. Un appuntamento a cui partecipa l'intera Seconda Commissione di controllo e garanzia del comune di Pisa, convocata per l'occasione, insieme ai vertici Apes.  

L'oggetto della Seconda Commissione recita proprio: 'Incontro promosso dalla comunità del quartiere di Sant'Ermete con la Regione'. Saranno quindi presenti l'assessore regionale all'edilizia residenziale pubblica Serena Spinelli, l'assessore comunale al sociale Veronica Poli, l'assessore comunale ai lavori pubblici Raffaele Latrofa, il presidente Apes Chiara Rossi e la direttrice Apes Romina Cipriani. Dopo anni di manifestazioni e proteste, richieste di esonero dall'affitto, di cancellazione del debito per case non a norma, di interventi risolutivi per decoro e riqualificazione del quartiere, il comitato di Sant'Ermete avrà l'interlocuzione con tutti i soggetti coinvolti e richiamati a decidere sul destino di questo pezzo di città.

"La Regione che incontra Sant'Ermete - scrive il comitato in una nota - è per noi la chiusura di un cerchio. Dodici anni fa vennero a inaugurare un progetto. Con lo champagne. Cinque anni fa andammo noi a Firenze, a chiedere conto di rallentamenti, di problemi, di tagli ai finanziamenti. Nonostante la prepotenza delle forze dell'ordine riuscimmo a entrare e a farci sentire. Furono così stanziati 3.5 milioni di euro per completare due palazzi. Che oggi non sono ancora finiti. Ora, il prossimo venerdì, verranno a trovarci i nuovi rappresentanti della Regione. Assieme a Comune ed Apes. Perchè Sant'Ermete oramai è diventato un caso, uno scandalo, una grana. Così l'hanno descritta quando hanno nominato il nuovo amministratore delegato di Apes. Ma per noi è anche una possibilità. O un quartiere sventrato, o un quartiere che rinasce. Tocca a noi, e a voi, ancora una volta. Quest'incontro può definire il futuro del nostro quartiere. I finanziamenti, i progetti, le promesse se saranno altre bugie oppure se saranno conquiste. Se saranno risposte insieme al quartiere o provocazioni contro il quartiere. Perciò chiediamo di esserci e di supportarci, e se non potete venire fino quaggiù, di far sentire la propria voce, i vostri pensieri, le vostre opinioni, su Sant'Ermete, e su quanto sia importante ottenere una vittoria per le case popolari".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari: Comune, Regione e Apes incontrano i residenti al cantiere di Sant'Ermete

PisaToday è in caricamento