Comunicare un museo d'arte: gli studenti dell'Università 'a servizio' del San Matteo

Domenica 6 ottobre ingresso gratuito e presentazione dei prodotti realizzati dai ragazzi di diversi corsi di laurea

Università di Pisa e Museo Nazionale di San Matteo presentano domenica 6 ottobre, alle ore 10, i risultati del Progetto speciale per la didattica 'Università Musei Pubblici: prodotti di comunicazione per il Museo Nazionale di San Matteo'.
Grazie alla innovativa, stretta e fruttuosa collaborazione tra le due istituzioni, nata con il corso di Comunicazione museale tenuto dalla professoressa Antonella Gioli, è stato condotto un progetto finanziato dall’Università di Pisa che ha realizzato i prototipi pensati in aula.

Prodotti a stampa, digitali e multimediali sono stati ideati, sviluppati e realizzati da studenti di diversi corsi di laurea (quelli triennali in Scienze dei Beni Culturali e Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione e quello magistrale in Storia delle Arti Visive dello Spettacolo e Nuovi Media), seguiti dalla responsabile del Progetto e da giovani ricercatori e specializzandi, per innovare la comunicazione e promuovere la conoscenza, comprensione ed esperienza del Museo Nazionale di San Matteo e delle sue eccezionali opere d’arte. Si tratta di un nuovo modo di fare formazione: lavorare su casi concreti per saldare lo studio storico alla realizzazione di prodotti, le elaborazioni ideali alle esigenze reali, il rigore dei contenuti alla diffusione della cultura.

I risultati di tale percorso formativo, che è diventato anche un percorso di ricerca disciplinare e interdisciplinare, costituiscono inoltre un significativo contributo del gruppo di lavoro e dell’Università al Museo, ai suoi diversi pubblici (cittadini e turisti, adulti e bambini) e al patrimonio culturale cittadino, con pieno sviluppo della collaborazione tra Università e città e della cosiddetta Terza missione, cioè la valorizzazione e l'impiego della conoscenza per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico.

La presentazione dei nuovi strumenti di comunicazione del Museo si terrà in occasione della prima domenica del mese a ingresso gratuito istituita da ottobre a marzo dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo con l’iniziativa #iovadoalmuseo.

Parteciperanno il rettore Paolo Maria Mancarella, il prorettore per la Didattica, Marco Abate, il direttore del Museo Nazionale di San Matteo, Fabrizio Vallelonga, e la curatrice delle collezioni, Giulia Coco, per il Polo museale della Toscana diretto da Stefano Casciu, la responsabile del progetto Antonella Gioli con il gruppo di lavoro. I prodotti, con obiettivi e caratteristiche, saranno illustrati dagli stessi studenti coinvolti nell'iniziativa: Filipe Bertolucci, Gemma Bolognesi, Donato Burroni, Olga Caetani, Matteo Carli, Federica Frascaro, Andrea Ginocchi, Gaia Sara Ignesti, Silvia Mazzoni, Davide Musco, Giulia Nicolosi, Marco Niemen e Virginia Valeri.

I dettagli

Progetto speciale per la didattica dell’Università di Pisa - 'Università Musei Pubblico: prodotti di comunicazione per il Museo Nazionale di San Matteo'

Responsabile: Antonella Gioli con Martina Lerda (Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere e MUSEIA-Laboratorio di cultura museale), in collaborazione con Caterina Bay, Giulia Coco, Pierluigi Nieri, Fabrizio Vallelonga (Polo museale della Toscana-Museo Nazionale di San Matteo).

Studenti: Filipe Bertolucci, Gemma Bolognesi, Donato Burroni, Olga Caetani, Matteo Carli, Federica Frascaro, Andrea Ginocchi, Gaia Sara Ignesti, Silvia Mazzoni, Davide Musco, Giulia Nicolosi, Marco Niemen, Virginia Valeri (corsi di laurea triennale Scienze dei Beni Culturali e Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione, corso di laurea magistrale Storia delle Arti Visive dello Spettacolo e Nuovi Media).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Progetto con il supporto di Elena Janniello, Marina Sabatini, Rita Salis (Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici di Pisa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Caccia al cinghiale estesa oltre i confini ordinari

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento