Al via il concorso teatrale di drammaturgia teatrale 'In punta di penna'

Torna a Castelfranco il contest che fa incontrare scrittura e messa in scena. Per partecipare c'è tempo fino al 30 dicembre 2020

La scorsa edizione con il sindaco Gabriele Toti, l'attrice toscana Anna Meacci e l'assessore alla Cultura Chiara Bonciolini

E' partita la decima edizione di 'In punta di penna', il concorso di drammaturgia teatrale promosso dal Comune di Castelfranco di Sotto all’interno del progetto regionale 'Intesa Teatro Amatoriale' e organizzato dal Gruppo teatrale Four Red Roses. L'iniziativa è nata per promuovere una nuova drammaturgia ed è diventata nel corso di pochi anni un importante progetto culturale che anima un interessante faccia a faccia tra la scrittura teatrale e la messa in scena. Il bello di questo concorso è infatti la possibilità di poter vedere realizzata la propria opera.

Una giuria di esperti di teatro valuta i lavori inviati, considerando non solo l’aspetto linguistico/letterario, ma anche la realizzabilità dell’opera. Gli scritti selezionati dalla giuria come finalisti prenderanno poi forma in una messa in scena grazie al coinvolgimento di compagnie di teatro amatoriale. I testi non sono interpretati integralmente, ma in una sorta di trailer. Dei piccoli assaggi dell'opera che saliranno sul palco il giorno della premiazione (che si ipotizza sarà a settembre 2021) al Teatro della Compagnia di Castelfranco. Lo svilupparsi del progetto prevede il coinvogimento dell'autore, ritenendo fondamentale il connubio operativo fra teatro e letteratura, tra regista e autore.

Il concorso prevede l'assegnazione di premi sia per le compagnie che realizzano la messa in scena dei testi, sia ovviamenti per gli autori che verranno selezionati dalla giuria. Per i primi tre testi classificati sono assegnati premi in denaro agli autori (500 euro per il primo, 300 per il secondo e 200 per il terzo). Solo l’opera che si è aggiudicata il primo posto verrà messa in scena integralmente nella successiva stagione di Intesa Teatro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per partecipare

Il concorso, biennale, è rivolto a tutti gli autori di testi teatrali, italiani e stranieri. Il lavoro inviato dev'essere originale e mai messo in scena. Il testo non dovrà essere rappresentato fino alla scadenza del concorso e alla proclamazione del vincitore. L’elaborato può far parte di qualsiasi categoria drammaturgica (dramma, commedia, satira, ecc). I lavori, in formato digitale, dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 30 dicembre 2020 all’indirizzo: inpunta@gmail.com. Il bando e le relative informazioni sono visibile sul sito web del Comune oppure sul sito del concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento