rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Sostegni agli enti fiera: dalla Regione contributi fino a 300mila euro

Il bando è attivo e dal 4 novembre, per quindici giorni, potranno essere presentate le domande attraverso il sito Sviluppo Toscana

La Regione sosterrà gli enti fieristici, la cui attività è stato a lungo sospesa durante l’emergenza sanitaria da Covid-19. Il bando è stato pubblicato sul bollettino regionale e dal 4 novembre per quindici giorni, attraverso il sito di Sviluppo Toscana, si potranno presentare le domande. Sarà un contributo a fondo perduto per accompagnarne la ripartenza: per accedere infatti al finanziamento, che al massimo sarà di 300mila euro, l’ente dovrà realizzare tra il 1 settembre 2021 e il 30 settembre 2022 almeno tre manifestazioni, di cui una di livello internazionale. 

Le linee guida del bando erano state licenziate alcune settimane fa dalla giunta, su proposta dell’assessore all’Economia Leonardo Marras. Un anno fa, ad ottobre 2020, la giunta regionale aveva approvato una proposta di legge per il sostegno degli enti fiera che durante i mesi di pandemia avevano subito perdite. A disposizione del bando ci sono al momento poco meno di 728mila euro. Il contributo sarà calcolato in base alla superficie netta coperta a disposizione degli espositori. 

Ne potranno beneficiare tutti gli enti fieristici che abbiano in disponibilità, a qualsiasi titolo (non importa se in proprietà o in uso), un quartiere per accogliere manifestazione nazionali e internazionali. L’istruttoria sarà affida a Sviluppo Toscana, società a capitale regionale, e si concluderà entro trenta giorni dalla chiusura del bando. Le domande vanno inoltrate attraverso posta elettronica certificata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostegni agli enti fiera: dalla Regione contributi fino a 300mila euro

PisaToday è in caricamento