Marina di Pisa: sarà la Croce Rossa a garantire il primo soccorso sulle spiagge

E' quanto prevede una convenzione tra Amministrazione Comunale e Cri per l'utilizzo di "personale specializzato e brevettato" nelle giornate di maggiore affluenza balneare

Garantire presidi di sicurezza a terra sulle spiagge di Marina di Pisa durante la stagione balneare 2019. E' questo l'obiettivo di una convenzione siglata tra il comune di Pisa e la Croce Rossa Italiana per un valore di circa 30mila euro. Così come avvenuto anche negli anni scorsi la convenzione impegna la Cri a "garantire le attività di presidio a terra con personale specializzato e brevettato in prossimità delle postazioni Tullio Crosso e delle spiagge di ghiaia delle celle 4-5-6-7".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ogni presidio sarà in particolare formato da due addetti, di cui uno con brevetto di bagnino, con gli strumenti adatti per il primo soccorso e sarà attivo "nei momenti di maggiore affluenza dell’utenza, individuati nei week-end e festivi (dal 15 giugno al 15 settembre 2019)" per un totale di 29 giornate. La Cri dovrà inoltre garantire sulle spiagge di Marina anche incontri e attività informative con i bagnanti per esporre le regole di una balneazione sicura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento