Cronaca

Coronavirus, Toscana virtuosa. Mazzeo conferma: "Negli ultimi 7 giorni all'ultimo posto per numero di casi"

Il presidente del Consiglio regionale ha analizzato i dati raccolti nei giorni 28 dicembre 2020 - 3 gennaio 2021: "Toscana ha minor numero di casi e percentuale più bassa di tamponi positivi. Non abbassiamo la guardia"

La strada imboccata dallo scorso dicembre è quella corretta: lo evidenziano tutti gli indicatori dell'andamento del contagio monitorati dalla Regione. La Toscana, dopo il picco di casi registrato tra fine ottobre e novembre, ha preso con decisione un percorso in discesa in termini di dati assoluti e percentuali. Lo ha evidenziato in un post sulla propria pagina personale Facebook il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo: "La Toscana nell'ultima settimana è stata la regione con meno casi rispetto alla popolazione e quella con la minor percentuale di tamponi positivi".

Il riferimento di Mazzeo è alla tabella ufficiale che raccoglie l'andamento del virus nelle regioni italiane dal 28 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021: dalle statistiche emerge che i 2986 nuovi positivi riscontrati negli ultimi sette giorni equivalgono a 80.06 casi su 100mila abitanti. Questo dato pone la Toscana all'ultimo posto, dietro anche a regioni molto più piccole in termini di abitanti come il Molise (95.22) e la Basilicata (110.33). Netta anche la differenza con le prime due regioni per numero di casi su 100mila abitanti: il Veneto negli ultimi sette giorni ne ha contati 501.69, il Friuli 299.04.

sintesi casi coronavirus italia 28 dicembre 2020 - 3 gennaio 2021

La Toscana occupa l'ultimo posto anche nella classifica della percentuale di tamponi positivi sul totale dei test processati: 5.4%. "Sono orgoglioso del lavoro svolto dagli operatori sanitari, dai tracciatori e da tutte le cittadine e I cittadini della Toscana" è il commento a questi numeri di Antonio Mazzeo. Che poi anticipa i nuovi positivi di oggi, 4 gennaio: "Nelle ultime 24 ore i nuovi casi positivi sono 313 su 1655 casi testati e 5.210 tamponi molecolari".

Il percorso intrapreso dalla Toscana è corretto, ma per rimanere virtuosa la regione e la sua popolazione non devono abbandonare i comportamenti corretti, conosciuti ormai da quasi un anno. Mazzeo lo ricorda: "Non abbassiamo la guardia, non sprechiamo i sacrifici fatti in queste settimane, mi raccomando: prudenza e responsabilità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Toscana virtuosa. Mazzeo conferma: "Negli ultimi 7 giorni all'ultimo posto per numero di casi"

PisaToday è in caricamento