rotate-mobile
Cronaca Volterra / Piazzetta dei Fornelli

Mura crollate a Volterra, il sindaco: "E' una ferita nel cuore della città"

Il primo cittadino Marco Buselli chiede lo sblocco del patto di stabilità così da trovare le risorse per far fronte alla situazione. Undici famiglie sono state evacute: "Faremo di tutto per far si che possano tornare quanto prima nelle proprie case"

"Chiedo che possa essere sbloccato il patto di stabilità, che imprigiona fondi che sarebbero assolutamente necessari per i Comuni. Volterra può diventare un'esperienza pilota, in cui o si utilizzano i fondi bloccati dal patto, o in cui si vara una collaborazione forte di fondi europei, per non rincorrere le emergenze, ma poter programmare un rilancio complessivo dei Beni della città".
Così il sindaco di Volterra Marco Buselli al termine di una giornata, quella di ieri, che ha visto il suo territorio duramente flagellato dal maltempo, con il crollo nella notte di un tratto di mura medievali in Piazzetta dei Fornelli.

"Quella inferta stanotte (la notte tra giovedì e venerdì, ndr) è una ferita aperta nel cuore della città - dichiara il primo cittadino - per chi vive in una città murata le mura sono invalicabili. Rappresentano un elemento di protezione, una sicurezza, anche se non hanno più una funzione di carattere difensivo. Sono un bastione da cui ci si affaccia sul mondo, fieri del proprio passato ma aperti allo scambio e fiduciosi nel futuro. Vedendo gli abitanti, che, quasi in un pellegrinaggio continuo, si sono recati in prossimità della voragine, non ho visto voyeurismo o semplice curiosità, ma ho visto persone scosse e addolorate. Un pensiero particolare - aggiunge Buselli - va alle 11 famiglie che abbiamo dovuto evacuare nel cuore della notte. Faremo di tutto per far si che possano tornare quanto prima in sicurezza nelle proprie case. Ma per far questo non possiamo esser lasciati da soli. Per questo ho fatto appello al premier Enrico Letta e al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e ho apprezzato il fatto che non abbiano lasciato cadere l'appello nel vuoto. Oggi (ieri, ndr) ha chiamato il Ministero ai Beni Culturali e domani arriverà il presidente Rossi a Volterra. Sto anche preparando la richiesta di stato di emergenza regionale. Nessun Comune  - conclude il sindaco Buselli - potrebbe da solo poter sopperire ad un evento simile".

Mura medievali crollate a Volterra (foto Gianni Baruffa)

Le mura crollate a Volterra (foto Gazzetta di Volterra)

GUARDA IL VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mura crollate a Volterra, il sindaco: "E' una ferita nel cuore della città"

PisaToday è in caricamento