Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Università: due studenti pisani al 'G8 & G20 Youth Summits'

Dario Mazzella e Claudia Vanni sono stati scelti come membri della delegazione italiana che prenderà parte ai G8 & G20 Youth Summits, in programma a Washington dal 3 al 9 giugno

Ancora un successo per l'Università di Pisa che, per il secondo anno consecutivo, vede scegliere tra i propri studenti, alcuni membri della delegazione italiana che prenderà parte ai 'G8 & G20 Youth Summits G8 & G20 Youth Summits', uno dei più importanti eventi diplomatici giovanili. Gli Youth Summits hanno avuto il riconoscimento di ufficialità dai veri leader mondiali e sono un evento parallelo dei G8 & G20 politici, comunemente conosciuti.

A partire dall’ateneo pisano saranno Dario Mazzella, in qualità di Capo di Stato, e Claudia Vanni, press agent del gruppo, inviata speciale dagli States.

Dario ha 27 anni e vive a La Spezia: è laureato in Scienze politiche e internazionali con 110/110 all’Università di Pisa e ha una laurea specialistica in Politiche e Relazioni Internazionali, oltre che un master in Governance politica. Attualmente iscritto al primo anno del corso di dottorato in Geopolitica, sempre presso la facoltà di Scienze politiche dell’ateneo pisano.

Claudia invece ha 22 anni e vive a Vecchiano, in provincia di Pisa; è in procinto di laurea in Scienze politiche internazionali ed è giornalista pubblicista iscritta all’Ordine della Toscana; ha iniziato a esercitare la professione all’età di 17 anni, facendo esperienze nel campo del giornalismo televisivo, presso un’emittente locale, 50Canale; ha poi sperimentato il giornalismo radiofonico e l’ufficio stampa.

La squadra, scelta da Young Ambassadors Society , dopo un’accurata analisi delle centinaia di domande e di curricula pervenuti, è composta da altri 7 ragazzi, tra i 20 e i 27 anni con diversi percorsi formativi e professionali. Nella città della 'Casa Bianca' i delegati italiani si confronteranno con quelli provenienti da tutto il mondo: negozieranno, dibatteranno e daranno vita a idee nuove che saranno raccolte in un comunicato finale, il quale verrà trasmesso ai governi nazionali e al tavolo del G20 ufficiale, in programma pochi giorni dopo, a Los Cabos, in Messico.

In vista dell’appuntamento americano i delegati hanno già avuto modo di esercitare la loro arte diplomatica nel pre-summit europeo che si è svolto a Berlino, dall’11 al 13 maggio. I rappresentanti italiani inoltre, per arricchire il proprio bagaglio cognitivo, si sono confrontati con le istituzioni italiane, incontrando l’ufficio G8 & G20 al Ministero degli Affari Esteri, dell’Economia e della Finanza, oltre che la Rappresentanza Permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite e lo Sherpa italiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: due studenti pisani al 'G8 & G20 Youth Summits'

PisaToday è in caricamento